Droni, i DJI Phantom non spariranno .@webnewsit

DJI ha affermato che non intende cancellare la linea di droni Phantom sebbene l’ultimo modello sia sostanzialmente non più acquistabile da diversi mesi.
I DJI Phantom sono i ben noti droni che hanno fatto la storia del produttore cinese. Tuttavia, da molto tempo questa linea non viene più aggiornata. DJI, infatti, si è concentrata sullo sviluppo di altri droni tra cui il Mavic Air o il Mavic 2. Alcune recenti voci affermavano, addirittura, che il produttore avesse intenzione di cancellare la linea di droni Phantom.
In aggiunta, Romeo Durscher, Director of Public Safety Integration di DJI, durante un Podcast aveva affermato che ad eccezione del Phantom 4 Pro RTK, i droni Phantom erano giunti al capolinea. Un’affermazione che aveva allarmato i fan del brand che avevano avuto ulteriori riscontri dai rivenditori che avevano eliminato dai listini i Phantom 4 indicandoli come …
Da @webnewsit di Filippo Vendrame, 29 Aprile 2019
Si parla di: DJI, drone, Phantom, listini, ritiro mercato, eliminato, capolinea, linea di produzione
Annunci

#Drone #Phantom4Pro #Obsidian, la #DJI ha deciso di cambiare il #gimbal #camera

@Quadricottero Drone Phantom 4 Pro Obsidian, la DJI ha deciso di cambiare il gimbal camera

Troppo complicato produrre il gimbal con rivestimento in magnesio anti-impronta. La DJI ha deciso di cambiare il gimbal camera del drone Phantom 4 Pro Obsidian.

Ora si capisce come mai il Phantom 4 Pro Obsidian annunciato il 31 agosto all’ IFA di Berlino risulta ancora out of stock nonostante il fatto che i comunicati ufficiali di quei giorni riportassero che sarebbe stato disponibile a partire da settembre.

La versione Obsidian del Phantom 4 Pro vista a Berlino era caratterizzata da una struttura liscia color grigio opaco con un camera gimbal elettro-placcato e anti-impronta in magnesio che richiede…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 27.09.2017

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: DJI, Obsidian, Phantom, drone nero, gimbal magnesio anti impronta

#DJI all’ #IFA2017 di #Berlino, in arrivo il #Phantom5 o il #Mavic2 ?

@Quadricottero  DJI all’IFA 2017 di Berlino, in arrivo il Phantom 5 o il Mavic 2?

Quali novità presenterà la DJI all’ IFA di Berlino che prenderà il via il 1° settembre?
Manca poco al 1 settembre, giorno in cui prenderà il via l’ IFA di Berlino, una delle fiere sulla tecnologia più importanti a livello mondiale.

Anche quest’anno all’ IFA sarà presente la DJI che qualche ora fa ci ha invitato ad assistere ad una conferenza stampa del 31 agosto dove “sarà entusiasta di svelare le ultime novità del suo portafoglio prodotti portati all’ IFA”. L’anno scorso all’ IFA la DJI aveva presentato l’ Handheld Gimbal OSMO Mobile, quali novità porterà a Berlino tra circa due settimane?

Azzardiamo qualche ipotesi…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Sito web IFA Berlino 01-07 Settembre 2017

Si parla di: novità, droni, prosumer, consumer, DJI, Phantom, OSMO, Mavic, IFA

Che succede se un fulmine colpisce il tuo drone? Un filmato elettrizzante

.@DronEzine Che accade se un #fulmine dovesse colpire un #drone?

Se l’è chiesto lo YouTuber Tom Scott, che ha portato due Phantom DJI all’ High Voltage Laboratory dell’Università di Manchester. Per farli investire da una scossa elettrica da un milione di volt.

L’università britannica genera fulmini di oltre un milione di volt a scopo scientifico. Per sicurezza, i droni erano vincolati da un cavo, per evitare che schizzassero chissà dove una volta centrati dalla scarica, e filmati in slow motion per vedere che accade di…

Da @DronEzine di Luca Masali 17.04.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: fumine, fulmini, drone, energia, componenti, rame, motori, dji, phantom

DJI GO

.@puntotweet Scopriamo l’app #DJI per i droni Phantom e Inspire e impariamo ad usarla per eseguire alcune manovre avanzate

Smartphone e tablet sono ottimi sistemi di visualizzazione specialmente per i multirotori utilizzati per scopi ludici. Possono essere aggiunti come un vero e proprio monitor a un radiocomando, oppure essere loro stessi il radiocomando del drone e quindi non essere considerati solo dei “semplici” sistemi di visualizzazione. Per comandare il drone bisogna scaricare un’app, fornita gratuitamente dall’azienda costruttrice, direttamente da Google Play o App Store. Ogni drone ha…

Da @puntotweet – 16.02.2017

LEGGI TUTTO su PUNTO INFORMATICO

Si parla di: DJI GO, app, phantom, inspire, droni, pilotare drone, gestire drone, software, imparare,

Chi l’ha detto che i droni sono nemici degli aeroplani? Boeing li usa per i test del nuovo 737

.@DronEzine Un #Phantom 4 #DJI è stato usato da #Boeing per lo sviluppo del liner 737 MAX, effettuando riprese ravvicinate dell’aereo su una pista appositamente allagata. Le immagini servivano agli ingegneri per assicurarsi che anche nelle condizioni più estreme l’acqua non entrasse nei motori del jet passeggeri.

Riprese ravvicinatissime con un drone a un jet passeggeri. Ma non è la bravata di un incosciente, è un importante test scientifico nel percorso di certificazione del liner Boeing 737 Max, che si…

Da @DronEzine di Luca Masali – 20.01.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: droni, aeroplani, Boeing,  test 737 max, ricerca e sviluppo, dji, phantom

DJI sull’uso dei droni commerciali da parte dell’iSIS in Iraq: “I nostri Phantom salvano vite, non uccidono”

.@DronEzine #Droni #DJI Riceviamo e pubblichiamo volentieri il punto di vista del maggior produttore al mondo di droni sui tragici attacchi dell’ISIS in Iraq.

Negli ultimi giorni i giornali hanno riportato la notizia di un drone lanciato dallo Stato Islamico con annesso un esplosivo improvvisato che ha causato la morte di due soldati curdi e ha ferito due soldati delle Forze Speciali francesi in Iraq. Sebbene la marca, il modello e l’origine del drone …

Da @DronEzine di Luca Masali – 12.10.2016

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: droni, isis, iraq, phantom, dji, guerra, terrorismo

Epson sigla un accordo con DJI per pilotare i droni con soluzioni di realtà aumentata basate su smartglass

.@DJI .@EPSON #SmartGlass #Moverio La partnership permetterà di pilotare i droni DJI con maggior sicurezza e controllo, grazie all’utilizzo degli occhiali intelligenti Epson Moverio BT-300.  E’ la prima applicazione di realtà aumentata per questo settore.

(comunicato a cura dell’ufficio stampa Epson Italia)

Cinisello Balsamo, 28 settembre 2016 – Epson, costruttore degli smartglass Moverio, capaci di restituire una reale esperienza di realtà aumentata, annuncia una partnership con DJI leader mondiale nella produzione di veicoli aerei senza equipaggio (UAV – droni). La collaborazione assicurerà lo sviluppo di nuove applicazioni per gli smartglass Moverio che miglioreranno in modo significativo l’esperienza di pilotaggio di droni DJI, soprattutto per applicazioni di tipo professionale.

drone-dji-con-smartglass-moverio-bt300-300dpi-15cm

Come primo passo, DJI ottimizzerà l’applicazione DJI GO per gli smartglass Epson Moverio BT-300. Utilizzando l’applicazione con Moverio, i piloti di droni potranno avere dalla telecamera del velivolo visioni in prima persona (First Person Views – FPV) chiare e ben definite, mantenendo al tempo stesso lo sguardo sul drone durante il volo. L’applicazione DJI GO è compatibile con i modelli della serie DJI Phantom, Inspire e Matrice, così come con gli stabilizzatori Osmo.

Moverio BT-300 è stato certificato da DJI per l’utilizzo con l’applicazione DJI GO. Gli smartglass Moverio saranno disponibili sul sito DJI.com, mentre DJI GO sarà scaricabile dal Moverio Apps Market.

La partnership Epson/DJI rispetta i vari regolamenti nazionali delle agenzie europee e le linee guida per gli UAV (Unmanned aerial vehicle, vale a dire i droni) in Europa, in particolare per il fatto che gli UAV dovrebbero rimanere nello spazio visivo del pilota permettendo l’utilizzo dei droni per una vasta gamma di attività dalla fotografia aerea alle riprese video. Molti sono i settori interessati: edilizia, custodia, assicurazioni, agricoltura, servizi di emergenza, conservazione, ricerca accademica, produzioni video e tutte le altre attività che possono beneficiare dall’utilizzo dei velivoli senza pilota.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“I Moverio BT-300 segnano un progresso notevole in termini di prestazioni per la piattaforma: permetteranno di volare e filmare in maniera più sicura e aiuteranno gli utilizzatori a rimanere conformi a quanto stabilito dalle normative”, ha dichiarato Michael Perry, direttore delle partnership strategiche DJI. “Siamo entusiasti di vedere le incredibili applicazioni che possono essere create con i Moverio BT-300 e con l’SDK DJI di recente rilanciato. Le possibilità sono davvero infinite.”

Carla Conca, Sales Manager Visual Instruments di Epson Italia, afferma: “Si tratta di una pietra miliare: è la prima volta che la realtà aumentata su smartglass sarà disponibile per un’applicazione che si rivolge ad un mercato così vasto. Il mercato dei droni è diventato importante per Epson e crediamo che la partnership con DJI rivoluzionerà l’utilizzo dei loro droni in questo settore in rapida crescita. I nostri Moverio BT-300 sono adatti per il pilotaggio dei droni, poiché i relativi sensori di movimento della testa permettono al pilota una visione a 360° durante il volo, monitorando gli spostamenti sul dispositivo e mantenendo lo sguardo sul mezzo. Questo è un fattore importante in termini di regolamentazione e di esperienza di pilotaggio, perché aiuta il pilota a concentrarsi sull’azione e a prendere decisioni in modo più rapido.”

Per rendere il volo più sicuro, inoltre, gli obiettivi della partnership includono la fornitura a piloti e addetti alle riprese di nuovi strumenti di realtà aumentata, con l’intento di accrescere la produttività quando si utilizza un drone. Epson e DJI lavoreranno insieme anche per creare nuove esperienze per la rapida crescita del numero di professionisti, nonché nelle attività di vendita e nelle iniziative di marketing in tutto il mondo.

Presentata la prima generazione di smartglass nel 2011, Epson Moverio BT-300 rappresenta l’occhiale intelligente binoculare con lenti trasparenti più leggero al mondo. Combinando un display digitale OLED in tecnologia a base di silicio con il sistema operativo Android 5.1, Moverio BT-300 permette vere esperienze di realtà aumentata. Epson Moverio BT-300 sarà disponibile a fine 2016 e può essere ordinato sul sito www.epson.it.

Epson e DJI hanno già presentato DJI GO su Moverio BT-300 durante InterDrone 2016 a Las Vegas. La soluzione è stata mostrata anche a Photokina, la fiera che si è tenuta a Colonia a metà settembre.

ROMA DRONE: PRIMO RADUNO NAZIONALE DEI “PHANTOMISTI” MEETING DEI PILOTI DI “PHANTOM” IL 14/5 ALL’AEROPORTO DELL’URBE

Dopo ferraristi e vespisti, cioè i piloti delle mitiche Ferrari e delle intramontabili Vespa, arrivano i “phantomisti”. In occasione della prossima edizione di “Roma Drone Expo&Show 2016”, prevista sull’Aeroporto di Roma Urbe dal 13 al 15 maggio, si svolgerà infatti il primo “Raduno nazionale dei Phantomisti”. Il quadricottero prodotto dalla cinese DJI, nelle sue varie versioni, è infatti il drone più venduto al mondo. In Italia ne volano migliaia di esemplari, soprattutto per scopi amatoriali, ma anche per attività professionali, in particolare le videoriprese. “La grande diffusione dei droni Phantom in Italia rappresenta un vero fenomeno di costume, oltre che un grande successo di mercato”, ha spiegato Luciano Castro, presidente di Roma Drone, “ed è per questo motivo che abbiamo voluto convocare questo primo raduno dei ‘phantomisti’, imitando quanto viene fatto da sempre dai possessori di specifici modelli di auto o di moto”.

DJI Phantom 4

Il primo “Raduno nazionale dei Phantomisti” viene organizzato da “Roma Drone”, in collaborazione con DJI e con il rivenditore italiano HobbyHobby. I possessori di un Phantom che si presenteranno con il loro drone avranno un trattamento speciale in occasione della manifestazione romana: riceveranno un gadget esclusivo e potranno approfittare di un servizio di consulenza gratuito da parte di tecnici e piloti esperti di DJI e Elite Consulting, oltre a poter acquistare un nuovissimo Phantom 4 con un incredibile sconto. “Roma Drone assegnerà anche un premio speciale al drone Phantom, di qualunque tipo e modello, con la livrea o con la customizzazione più cool e originale”, annuncia Castro. “Troppi droni tutti uguali volano oggi nei nostri cieli: è ora di iniziare a personalizzarli, così come avviene da sempre per le auto, le moto e anche per gli aeroplani”. Il raduno è fissato per sabato 14 maggio, alle ore 16: nell’Auditorium della manifestazione all’Aeroporto dell’Urbe, i partecipanti potranno anche assistere al “DJI New Pilot Experience”, durante il quale saranno presentate le ultime novità DJI, a partire dal Phantom 4. La partecipazione al Raduno è libera e prevede solo il pagamento del biglietto d’ingresso a “Roma Drone” (10 euro).

Luciano Castro
Presidente
unnamed (4)

Mediarkè srl – Via Pistoia, 7 – 000182 Roma – tel: 0645476584