Droni – via al network UE per investire in progetti innovativi .@FASIbiz

Lanciata la rete europea per sostenere il finanziamento e la realizzazione di progetti dimostrativi sui droni. L’obiettivo è sviluppare soluzioni innovative che favoriscano l’applicazione dei droni in diversi ambiti commerciali.

La Commissione UE ha lanciato l’European Network of U-space Demonstrators, la rete incaricata di coordinare lo sviluppo dei droni in Europa, concentrandosi sul sistema U-space, il cui obiettivo è connettere tutti i droni utilizzati fino a 150 metri di altezza…

Da @FASIbiz di Viola De Sando – 22 Ottobre 2018

LEGGI TUTTO su FASI – Founding Aid Strategies Investments

Si parla di: progetti, finanziamenti, europa, sistema U-space, spazi aerei, spazio aereo

Annunci

Sorpresa, anche in Italia si fa ricerca sui #droni : 5 progetti pubblicati da ENAC .@DronEzine

Dallo studio di energie alternative per i droni del futuro alla ricerca su come far arrivare i farmaci agricoli alle piante senza che il vento se li porti via, dal consegnare in fretta merci anche per uso medico all’identificazione dei droni in volo alla manutenzione dei radar del controllo aereo, la ricerca in Italia è più viva che mai, anche nel settore dei droni.
Chi vuole fare sperimentazione scientifica con i droni deve comunicarlo a Enac, e l’Authority aeronautica ha rilasciato un primo elenco dei progetti fin qui approvati. Ce n’è davvero …
Da @DronEzine di Luca Masali – 09.07.2018
Si parla di: progetti, ricerca, innovazione, tecnologia, ENAC,

Strade piene di buche? Ci pensa il #drone che asfalta .@TomsHWItalia

E se in futuro i problemi di manutenzione stradale saranno risolti grazie all’utilizzo di droni volanti dotati di un estrusore di asfalto, in grado di monitorare costantemente lo stato delle strade e intervenire quando le lesioni sono ancora piccole?
All’Università di Leeds, Gran Bretagna, credono che questa possa essere una soluzione.
Un team di ricercatori, guidato dal docente di Materiali e Strutture Phil Purnell, ha infatti messo a punto un drone ibrido, in grado cioè sia di camminare che di volare, dotato di una piccola stampante 3D di asfalto, a sua volta sviluppata…
Da @TomsHWItalia di Alessandro Crea 22 Giugno 2018
Si parla di: progetti, ricerca, innovazione, università, stampante 3D, drone, asfaltare buche, riparare, coprire,

Sorpresa, tornano i #droni su Kickstarter. Ora tocca a LeveTop, drone da trekking .@DronEzine

Zano, Lily, OnagoFly, Pocket Drone. I cimitero del crowdfunding è affollato di droni, strombazzati in pompa magna e miseramente falliti lasciando i backers infuriati e spennati.
I droni sono stabilmente nella top ten dei fallimenti più fragorosi del crowdfunding, visto che fare un drone è molto più difficile di quel che sembra: non sono solo i progetti troppo arditi di sognatori poco preparati ad andare a picco, ma anche quelli delle multinazionali teoricamente ricche, come il Karma che naufragando ha trascinato a fondo GoPro. Eppure ogni tanto qualcuno ci prova. Facciamo gli auguri ai cinesi di LeveTop (e ai loro backers).
Riecco un drone su Kickstarter. Ne sentivamo la mancanza? Boh. Comunque eccolo qui: dalla Cina con furore arriva la proposta di un dronetto grande come una lattina di birra  giù di lì, che promette 20 minuti di autonomia, portabilità estrema grazie al design ripieghevole…
Da @DronEzine di Luca Masali – 13.06.2018
Si parla di: crowdfounding, kickstarter, droni, raccolta fondi, progetti, leveTop,

#Drone e #ragazzi: la #storia diventa #futuro

@TirrenoPiombino Drone e ragazzi: la storia diventa futuro

A Vignale Riotorto la campagna di scavo è un laboratorio di nuove scoperte e opportunità di scuola–lavoro per i liceali

VIGNALE RIOTORTO. Ricerca, storia, racconti, tanta passione, ma soprattutto futuro a Vignale Riotorto.
Nuove indagini e diverse interpretazioni dalla campagna scavo 2017: dalle ritrovate, grandi terme della villa a ridosso del mosaico, a quella che – invece di una cisterna – è una peschiera romana.
In certi giorni, la campagna di scavo alla villa romana-stazione di posta, con annesso prezioso mosaico del Signore del tempo (Aiòn), è sempre, soprattutto, un laboratorio a cielo aperto. Quest’anno pure opportunità per l’alternanza scuola lavoro di…

Da @TirrenoPiombino di Cecilia Cecchi – 16.10.2017

LEGGI TUTTO su IL TIRRENO Edizione Piombino – Elba

Si parla di: progetti, ricerca, archeologia, formazione, scuola, uso dei droni, campagna di scavo, alternanza scuola lavoro, riprese col drone, aerofotografia, fotografia aerea, ortofoto, rilievi

#CityAirbus, il #drone che ci farà #volare in #città dal #2018

@wireditalia @Airbus CityAirbus, il drone che ci farà volare in città dal 2018

Presentato da Airbus, permetterà di spostarsi da un grattacielo all’altro. Primi test nel prossimo anno ed entrata nel mercato nel 2023

Perché perdere tempo nel traffico quando si può sorvolarlo? Mentre partono i primi test del drone autopilotato che volerà su Dubai, Airbus presenta la sua visione per il futuro dei trasporti cittadini.

Svelato per la prima volta nel 2016, CityAirbus è un quadricottero autopilotato che offre quattro posti a bordo e la possibilità di evitare le congestioni cittadine. Essendo elettrico non ha limitazioni per quanto riguarda il rumore mentre il decollo verticale gli permette di andare da un grattacielo all’altro …

Da @wireditalia – 10.10.2017

LEGGI TUTTO su WIRED.it

Immagine tratta dal sito web Airbus

 

Si parla di: CityAirbus, droni per trasporto persone, delivery drone, progetti, ricerca, trasporto urbano, pilotaggio remoto

Sviluppato a Zurigo un drone che funziona nella penombra

@CdT_Online Sviluppato a Zurigo un drone che funziona nella penombra

Il sistema potrebbe facilitare la ricerca di persone: riesce ad orientarsi anche in condizioni di visibilità difficili

ZURIGO – Un drone che grazie ad una speciale fotocamera e a un software intelligente riesce ad orientarsi anche in condizioni di visibilità difficili. Il sistema, sviluppato da studiosi zurighesi, potrebbe facilitare la ricerca di persone.

Il nuovo drone è stato realizzato da un gruppo ricercatori diretti da Davide Scaramuzza, professore di robotica all’Università di Zurigo.

Funziona grazie ad una cosiddetta “Event-Camera”, che è in grado di riconoscere variazioni di luce a livello di singoli pixel e riesce a mettere a fuoco immagini anche in caso…

Da @CdT_Online – 20.09.2017

LEGGI TUTTO su Cdt Corriere del Ticino

Si parla di: progetti, innovazione, ricerca, event camera, IEEE Robotics and Automation Letters, università di Zurigo

La #matematica è il suo mestiere, Niccolò studia i #droni del futuro: “Presto voleranno da soli”

@Primonumero La matematica è il suo mestiere, Niccolò studia i droni del futuro: “Presto voleranno da soli”

Dalla passione per la matematica alle elementari ne ha fatta di strada, ha frequentato il liceo scientifico Romita di Campobasso e ha scoperto la fisica. Ora, da studente universitario della facoltà di ingegneria fisica al politecnico di Torino ha sviluppato il “Dronelab”: un sistema per creare droni che possano volare da soli attraverso l’intelligenza artificiale. «Al meeting di Rimini abbiamo presentato il progetto a migliaia di persone, possiamo applicare gli studi alla pratica, andando ben oltre…

Da @Primonumero – 28.08.2017

LEGGI TUTTO su PRIMONUMERO

Si parla di: droni personalizzati, assemblare droni, progettare, progetti, formazione, startup

Singapore | STUD | Thor, Transformable HOvering Rotorcraft. Un geniale drone sperimentale

@DronEzine @sutdsg @ICRA2017 Il #rotore #diventa un #ala, l’ #ala #diventa un #rotore. #Thor, un geniale #drone #sperimentale

l multicottero paga la sua straordinaria praticità e manovrabilità con una deludente efficienza, che si traduce in poca autonomia rispetto all’ala fissa. Che dal canto suo non è in grado di star ferma a mezz’aria, ma in compenso fa molta più strada in meno tempo e a parità di batterie può volare molto più a lungo.

Esperimenti per mettere insieme i vantaggi del rotore e dell’ala sono tanti, ma quello del Thor, drone sperimentale sviluppato dalla Singapore University of Technology and Design, è decisamente unico.

Per chi si occupa di aerodinamica, il rotore dell’elicottero non è altro che un’ala che gira. E quindi, si sono chiesti gli studenti dell’università di Singapore, perché non studiare un’ala che può …

Da @DronEzine di Luca Masali – 20.07.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: progetti, ricerca, innovazione, elica, drone, singapore, università, SUTD Transformable HOvering Rotorcraft, THOR

USA | Massachussets | Droni multiuso con ruote ed eliche

@AnsaScienza @MIT #Pronti i #primi #droni #multiuso, con #ali e #ruote

Pronti i primi droni con eliche e ruote, capaci di volare e spostarsi senza il rischio di collisioni. Il risultato, che apre la strada alla realizzazione di future automobili in grado sia di volare che di spostarsi su ruote, è di un gruppo di ricercatori del Massachussets Institute of Technology (Mit) guidato da Brandon Araki.

I prototipi dei nuovi droni ‘multiuso’, otto in tutto, sono stati presentati a Singapore, alla Conferenza internazionale sulla robotica e automazione…

Da @AnsaScienza – 30.06.2017

LEGGI TUTTO su ANSA.it Scienza & Tecnica – Tecnologie

Si parla di: USA, Massachussets. MIT, Droni multiuso con ruote ed eliche, progetti, ricerca,