Protezione civile, a Borgomanero i dipendenti comunali vanno a lezione di droni .@LaStampa

Il sindaco: “Serviranno a fare controlli sugli edifici pericolanti o in caso di emergenza maltempo”
Corso per operatori di droni per due dipendenti del Comune di Borgomanero. L’amministrazione comunale ha deciso di fare svolgere a due dipendenti un apposito corso di formazione per imparare a utilizzare i droni in operazioni specializzate «critiche» nell’ambito della protezione civile. I lavoratori seguiranno i corsi della ditta specializzata «iDroni srl» di Bergamo e costeranno 2.800 euro…
Da @LaStampa di MARCELLO GIORDANI – 08/11/2018
Si parla di: protezione civile, calamità naturali, prevenzione, monitoraggio territorio, formazione, corso per operatori droni, pilota di apr
Annunci

UN DRONE E CORSI SALVAVITA PER AUMENTARE LE POSSIBILITÀ DI SOPRAVVIVENZA DI UN INFARTUATO .@terninrete

Insegnare le manovre di rianimazione di base, disostruzione delle vie aeree, chiamata di emergenza, come usare il defibrillatore. I Comuni di Arrone, Polino, Montefranco, Ferentillo e la Cascata delle Marmore, insieme alla Uil, Uil Fpl e SaveAcademy, sono in prima linea per diffondere la cultura delle misure rianimatorie di base e nozioni di primo soccorso ai cittadini. I corsi sono già iniziati ed hanno portato all’abilitazione di 107 persone.

Un intervento di primo soccorso con defibrillatore consente di aumentare all’80% la sopravvivenza di una persona colpita da arresto cardiocircolatorio. Ma questo trattamento è efficace solo se eseguito durante i primi minuti successivi al malore. Da qui la necessità di formare i cittadini e creare squadre di reperibilità organizzate in modo tale da assicurare, in caso di necessità, l’intervento in tutte le zone …

Da @terninrete di Claudia Sensi – 31 ottobre 2018

LEGGI TUTTO su TERNI IN RETE

 

 

 

Si parla di: emergenze, pronto intervento, defibrillatore, protezione civile, arresto cardiocircolatorio

Conclusa a Piacenza la convention di Rescue Drone Network .@DronEzine

E’ terminata ieri sabato 13 ottobre la convention inaugurale con annessa assemblea costitutiva di Rescue Drone Network, una rete di operatori di droni, e altre figure professionali che spaziano tra il settore medico/sanitario, esperti di Protezione Civile e altre istituzioni pubbliche ideata da Gran Francesco Tiramani.

Un convegno interessante che ha coinvolto esperti di geofisica e vulcanologia, Polizie Locali, alcuni deputati o senatori e naturalmente esponenti della Protezione Civile e di alcune ASL.
Durante la mattinata si sono svolte le questioni burocratiche e associative e dal pomeriggio sino aperti i dibattiti e alcune dimostrazioni live sul possibile utilizzo del drone progettato da ABZero per il trasporto di sangue da un sito ospedaliero all’altro…

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 14.10.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: sicurezza, protezione civile, emergenze, drone ambulanza, trasporto sangue, prevenzione, monitoraggio, controllo territorio, soccorso

A Piacenza droni come strumento di sicurezza e di trasporto ospedaliero .@ilpiacenza

Presentato “Rescue drones network”, un evento di rilevanza nazionale per far capire quali sono le potenzialità dei droni e i loro possibili utilizzi in vari ambiti. La manifestazione si terrà sabato 13 ottobre

Nella mattinata di mercoledì 10 ottobre è stato presentato il progetto “Rescue drones network”, un evento di rilevanza nazionale per far capire a cittadini, amministratori e tecnici quali sono le potenzialità dei droni e i loro possibili utilizzi in vari ambiti. La manifestazione, che si terrà sabato 13 ottobre, vedrà inoltre la costituzione ufficiale dell’accordo con la Provincia.

«Sabato Piacenza diventerà la capitale dell’innovazione tecnologica, con la possibilità di sviluppi futuri di queste tecnologie ancora solo parzialmente conosciute» ha esordito il presidente della Provincia, Francesco Rolleri.

«Nel campo della protezione civile, ad esempio in situazioni di emergenza, l’utilizzo di un drone può…

Da @ilpiacenza di Viola Sturaro – 10.10.2018

LEGGI TUTTO su IL PIACENZA

Si parla di: sicurezza, protezione civile, emergenze, innovazione tecnologica

Drone Rescue Days. L’evento sui droni per la ricerca dei dispersi in ambito civile.

29-30 settembre 2018 – Parco San Donato di Novoli, Firenze

Firenze – 14.09.2019 Drone Rescue Day, l’evento dedicato ai droni professionali impiegati nella ricerca dei dispersi in ambito civile. Si svolgerà il 29 e 30 settembre 2018 all’interno del “Florence Fun & Japan 2018” in un area di circa 50.000 mq appositamente allestita nel Parco San Donato di Novoli a Firenze.

Lo scopo dell’evento è quello di sensibilizzare la popolazione sulle reali potenzialità degli aeromobili a pilotaggio remoto cercando di mettere in evidenza la differenza tra un drone giocattolo (Aeromodello) e un mezzo professionale (Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto) attraverso la presentazione al pubblico dei SAPR configurati per il soccorso, durante alcune simulazioni di intervento in programma al Drone Rescue Day.

Droni come strumenti di lavoro estremamente utili e indispensabili, sempre più impiegati anche in ambiti di protezione civile per la prevenzione dei disastri e delle calamità naturali, nel soccorso, nel rilievo e nel monitoraggio degli edifici e delle infrastrutture strategiche come ponti, dighe, strade, autostrade, elettrodotti, viadotti e ferrovie.

Questo evento offrirà inoltre, a tutti i professionisti e appassionati del settore, un’occasione di incontro e di confronto sulle normative vigenti e sui nuovi settori d’impiego dei SAPR con degli incontri ad entrata libera promossi da Giuseppe Ramalli, istruttore, pilota e fondatore del centro di addestramento Etruria Volo di Castiglion fiorentino (AR), che oltre ad essere il conduttore degli interventi, opererà con la sua flotta di droni configurati per la ricerca di persone.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sarà presente anche il Dott. Fabrizio Niglio, direttore delle unità di Immunoematologia e Trasfusione a Pontedera, che con questa importante frase; “Un mezzo che porti il sangue dove serve in modo semplice e veloce, è un progetto semplicemente rivoluzionario”, ha sancito l’inizio di una nuova era per i droni nell’ambito del soccorso, con il progetto ABZERO.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’idea di progetto prevede la realizzazione di un drone dedicato per l’approvvigionamento, il trasporto e lo spostamento in emergenza di sangue, emoderivati, medicinali o attrezzature tra strutture sanitarie in orari 24 ore al giorno e 7 giorni su 7, sul corto e medio raggio (fino a 40 km). Il drone sarà completamente automatizzato nel decollo, nella percorrenza e nell’atterraggio. Si potranno gestire e controllare tutte le operazioni da un’app. Il drone permetterà di ridurre i tempi di trasporto fino all’80% sulle brevi distanze (10/15 km) e oltre al 50% sulle medie distanze (30/40km). Il drone ABZERO-X© sarà sicuro e assicurerà un trasporto veloce, efficiente e preciso e sarà dotato di sistemi di sicurezza come il paracadute in caso di avaria. “Ha colpito tutti la possibilità di raggiungere rapidamente luoghi difficili mantenendo la sicurezza della conservazione del sangue e delle piastrine” un servizio quindi in “rapidità e sicurezza”.

Sarà allestita nel parco San Donato di Novoli a Firenze, un’area operativa con un campo base, un gruppo cinofilo, un gruppo di soccorso in corda, un PMA (Punto Medico Avanzato) operativo e un’esposizione di alcuni mezzi di soccorso, tutto gentilmente concesso dalla Misericordia di Firenze che insieme a Massimo Serravalli, provveditore della Misericordia di Rifredi, hanno creduto in questo progetto.

La stessa Misericordia organizzerà delle stazioni di dimostrazione pratica di BLSD, (Basic Life Support and Defibrillation), primo soccorso con l’impiego di defibrillatore semiautomatico e la Coordinamento Fiorentino delle Misericordie metterà in campo il progetto “ASSO”, una scuola di soccorso dedicata agli studenti di ogni ordine e grado.

Una due giorni dedicata al poco conosciuto mondo del soccorso, aperta a tutti i cittadini che volessero saperne di più, con postazioni di osservazione delle operazioni che saranno effettuate, personale volontario disponibile a rispondere a domande e incontri rivolti a professionisti, studenti o semplicemente a chi vorrà saperne di più.

Ideatore e organizzatore responsabile dell’evento:
Simone Vignoli
E’ stato soccorritore presso la Misericordia di Empoli e operatore volontario di protezione civile.

Contatti:
Tel. 3927673613
E-Mail: info@dronerescuedays.it
Facebook: https://www.facebook.com/Drone-Rescue-Days

Partners dell’evento:

 

 

In un video i soccorsi dei vigili del fuoco savonesi sul Ponte Morandi .@ilsecoloxix

Oltre 100 vigili del fuoco, 6 funzionari, 45 squadre, 36 automezzi. Questi i numeri relativi al Comando provinciale dei vigili del fuoco di Savona che, il mese scorso, ha partecipato ai soccorsi in seguito al tragico crollo del Ponte Morandi di Genova.
Cifre che, però, sono diventate volti, storie, emozioni e immagini, durante la serata di venerdì 7 settembre all’Auditorium di Santa Caterina di Finalborgo, nell’entroterra di Finale Ligure. “Per non dimenticare”, il titolo dell’evento, nello stesso giorno della presentazione del progetto del nuovo ponte da parte di Renzo Piano.
Una manifestazione organizzata dall’associazione finalese E20…
Si parla di: Ponte Morandi, Genova, protezione civile, vigili del fuoco, droni, monitoraggio, controllo territorio, verifiche strutturali,

#Drone con termocamera dei Vigili del Fuoco di Trento individua donna dispersa .@DronEzine

L’avventura finita bene per fortuna, è iniziata mercoledi 11 luglio alle 23 circa con un telefonata al 112 che poi è stata dirottata al 115 dei Vigili del Fuoco.
Non si trovavano più le tracce di una giovane donna di trenta anni, che era scomparsa dopo un litigio con il suo fidanzato.

La coppia alloggiava in uno chalet a Val di Tovel e i due erano usciti per una escursione, ma dopo una diverbio hanno intrapreso strade diverse. In tarda serata il fidanzato ha lanciato l’allarme telefonando ai Carabinieri che a loro volta hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Il Corpo dei Vigili del Fuoco di Trento con i loro reparti SAF (gruppo soccorsi speciali) e SAPR(Servizio Aeromobili a Pilotaggio Remoto) sono partiti …

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 13.07.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

 

 

Si parla di: ricerca dispersi, protezione civile, termocamere, telecamere termiche, soccorritori, donna scomparsa, vigili del fuoco

Sicurezza con #droni in spiagge Sassari .@Agenzia_Ansa

Al via “Litorali sicuri”, task force tra vigili e bagnini

Non ci saranno solo i bagnini a rendere sicure le spiagge del Sassarese: a Platamona, Porto Ferro e negli altri arenili del Comune è partito il servizio “Litorali sicuri”, che con agenti e droni della Polizia municipale vigilerà sui bagnanti e sul rispetto delle regole.

Il servizio, attivato in collaborazione con la Protezione civile e con l’associazione Vosma, è stato presentato al Lido di Platamona dall’assessore alla Polizia municipale e Protezione civile Antonio Piu, dal comandante della Polizia municipale Gianni Serra, dalla responsabile della Protezione civile comunale Maria Luisa Masala e dal responsabile di Vosma Corrado Ughi.

La novità di questa estate è proprio l’utilizzo di droni, pilotati dagli agenti del nucleo Sapr (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto), che sorvoleranno le spiagge e…

Da @Agenzia_Ansa – 26.06.2018

LEGGI TUTTO su ANSA.it SARDEGNA

Si parla di: monitoraggio luoghi, sicurezza, controllo del territorio, operazioni di polizia, protezione civile, prevenzione

Vigili del Fuoco si addestrano a ritrovare un disperso in mare con un drone dotato di camera termica .@Quadricottero

Un drone DJI Inspire dotato di termocamera ha individuato un disperso in mare in una esercitazione dei Vigili del Fuoco al largo di Arenzano. 
Il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco è una delle prime realtà al mondo, per quanto riguarda i corpi statali di soccorso e Polizia, ad usare sistematicamente i droni per svolgere diversi compiti istituzionali, in particolare per le operazioni di ricerca e soccorso e di difesa civile. Per questo fin dal 2015 è stato costituito il nucleo SAPR dei Vigili del Fuoco. Unità specializzata a cui non è sfuggita la grande efficacia in questi ambiti dei droni dotati di camera termica, come…
Da @Quadricottero  di Danilo Scarato – 22.05.2018
Si parla di: sicurezza, protezione civile, recupero dispersi, mare, naufraghi, camera termica, aerofotografia, telerilevamento, vigili del fuoco

I piccoli droni ad uso civile continuano a salvare vite umane

Almeno 65 persone sono state salvate nell’ultimo anno grazie al fondamentale contributo dei droni. Molto efficaci per la ricerca e soccorso quelli dotati di termocamera.
Anche nell’ultimo anno i piccoli droni ad uso civile, quelli appartenenti alla fascia 0-25 kg, hanno contribuito a salvare persone in tutto il mondo per buona pace di coloro che li demonizzano per partito preso, considerandoli a prescindere un pericolo per le persone a terra. Ancora più utili, per salvare vite, i droni equipaggiati con termocamera. La DJI in un…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 02.05.2018
Si parla di: droni salva vita, protezione civile, emergenze, termocamera, aerofotografia, monitoraggio luoghi