Come i #droni possono rivoluzionare il soccorso incendi .@LaStampa

La nuova fotocamera Zenmuse XT2 di DJI è in grado di identificare rapidamente persone in difficoltà e incendi. Così i droni aiuteranno sempre di più l’uomo.
Durante un evento a Enschede, in Olanda, DJI ha mostrato le potenzialità della fotocamera Zenmuse XT2, un potente strumento in grado di aiutare le forze di pronto intervento e di ricerca di persone scomparse.
La Zenmuse XT2 è una doppia fotocamera in grado di sovrapporre la visione termica a quella in 4k per mostrare le fonti di calore all’interno di un edificio o in un bosco attraverso una serie di filtri che permettono la facile individuazione dell’origine di un incendio o di identificare chiaramente una persona dispersa in un ambiente esterno o in…
Da @LaStampa di LORENZO FANTONI – 20/04/2018
Si parla di: monitoraggio luoghi, controllo del territorio, protezione civile, prevenzione incendi, DJI, Zenmuse XT2, visione termica, 4k
Annunci

Il drone pompiere: spegne gli incendi e può sollevare fino a 200 kg – video .@BI_Italia

L’azienda Aerones ha sviluppato dei droni in grado di volare fino a 275 metri e di spegnere un incendio.
Il velivolo a pilotaggio remoto è ancora in fase di sviluppo: è in grado di sollevare fino a 200 kg e può essere impiegato anche per soccorrere le persone.
Al momento sono stati fatti soltanto dei test, ma la società Aerones intende utilizzare presto questi velivoli in situazioni reali. L’azienda lettone ha sviluppato dei droni capaci di contribuire alle operazioni per spegnere gli incendi e di essere molto utili nelle missioni di salvataggio.
Il mezzo della Aerones – controllato…
Da @BI_Italia Eleonora Giovinazzo – 8/4/2018
Si parla di: emergenze, incendi, drone pompiere, protezione civile, antincendio, aerones

Cavenago, #droni contro i furbetti dei veleni .@Giorno_Monza

Cavenago Brianza (Monza Brianza), 9 aprile 2018 – I droni di BrianzAcque vanno in cielo per tenere a bada i fiumi della Brianza. Per fotografare dall’alto gli scarichi inquinanti e le ostruzioni che possono causare inondazioni.

I piccoli aeromobili pilotati da terra sono pronti a decollare nella Brianza Est lungo i 10 chilometri del torrente Cava, dopo aver sorvolato il Seveso, dove sono stati censiti 500 scarichi abusivi, e il Certesa. I droni di Brianza Stream, progetto sperimentale voluto dall’azienda dell’acqua brianzola, si spostano sul piccolo fiume che attraversa la Brianza est…

Da @Giorno_Monza di ANTONIO CACCAMOP – 9 aprile 2018

LEGGI TUTTO su IL GIORNO.it

Si parla di: monitoraggio luoghi, corsi d’acqua, brianza, alveo fiume, controllo del territorio, protezione civile, sversamento inquinanti nelle acque

Un #drone per controllare il territorio e portare medicinali salvavita ai bagnanti: oggi il primo volo .@ilGiunco

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Si è svolta oggi, nella zona di Punta Ala, la prima fase di una esercitazione, nell’ambito di un progetto ancora in fase di sperimentazione della Asl Toscana sud est, di alcuni droni che hanno sorvolato il litorale.

“Si tratta – spiega Massimo Mandò, direttore Dipartimento emergenza urgenza Asl Toscana sud est – della prima fase di un progetto a livello nazionale che si declina su due fronti, il trasporto di materiale sanitario e la ricerca di persone scomparse. L’utilizzo dei droni rivoluzionerà la comunicazione con le località più isolate e difficilmente raggiungibili della nostra zona. Grazie ai droni, sapientemente condotti dai…

Da @ilGiunco – 26.03.2018

LEGGI TUTTO su IL GIUNCO.net

Si parla di: delivery drone, droni da trasporto, monitoraggio luoghi con drone, ricerca persone scomparse, trasportare medicinali, emergenze, protezione civile

#Droni per cercare persone scomparse o per le situazioni di emergenza: siglato l’accordo .@CorcianOnline

“Inizia un rapporto importante tra la O.V.U.S. Pubblica Assistenza, realtà attivissima nel nostro territorio, ed una start up molto particolare che utilizzando i droni, strumento sempre più diffuso ed utile, potrà offrire nuovi servizi e/o implementare quelli esistenti”.

Così il Sindaco di Corciano Cristian Betti ha tenuto a battesimo la nuova Unità Operativa S.A.P.R. (Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto) di O.V.U.S. Pubblica Assistenza.
È stata realizzata con il contributo della cooperativa Multicoopter drone, che ha messo gratuitamente a disposizione di O.V.U.S. i droni e le…

Da @CorcianOnline – 19.03.2018

LEGGI TUTTO su CORCIANONLINE.it

Si parla di: protezione civile, emergenze, incendi, ricerca di persone scomparse, grandi eventi, alluvioni, terremoti, monitoraggio

Verizon testa un drone ala fissa da 90 kg per le operazioni di soccorso .@DronEzine

Rispetto al classico multicottero, un drone ad ala fissa – specie se accoppato a un motore a scoppio – offre una autonomia e una capacità di sorvolo del territorio decisamente superiore.
Ecco quindi che Verizon Wireless, grande provider di connettività statunitense, ha scelto proprio un tuttala da 90 kg per dare una prima risposta in caso di emergenze come inondazioni, terremoti e uragani.
Lo scopo della macchina in fase di test non è tanto quello di cercare i dispersi quanto piuttosto quello di dare connettività wireless alle persone colpite dal disastro e ai soccorritori. Una attività che sta particolarmente a cuore a Verizon, che ha già fatto in passato test simili, sempre…
Da @DronEzine di Luca Masali – 16.03.2018
Si parla di: drone ala fissa, payload, operazioni di soccorso, emergenze, protezione civile, uas, connessione 4G, multicottero

Opera, qui s’impara a pilotare i #droni .@GiornoSudMilano

Più sicurezza in città. Scatta il corso per polizia locale e protezione civile

Opera (Milano), 12 marzo 2018 – Al via il corso per imparare a pilotare i droni: sui “banchi” gli agenti della polizia locale e la Protezione civile. Presto a Opera i controlli arriveranno dal cielo. Si tratta di un’iniziativa per garantire maggiore sicurezza al territorio. Per quanto riguarda la Protezione civile, i volontari si stanno specializzando nella ricerca di persone disperse e nel monitoraggio ambientale di aree boschive e fiumi. Per gli agenti della polizia locale, invece, c’è l’occasione di potenziare il presidio del territorio, dal controllo sulle discariche abusive alle operazioni antidroga.

Anche lo staff dell’ufficio tecnico comunale in campo: gli addetti si occuperanno di rilievi su fabbricati e nella ricerca di…

Da @GiornoSudMilano di MASSIMILIANO SAGGESE – 12 marzo 2018

LEGGI TUTTO su IL GIORNO

SI parla di: formazione, didattica, imparare a pilotare droni, agenti, polizia, protezione civile, monitoraggio del territorio

Protezione civile, arrivano i droni per far evacuare le persone in pericolo

La Sardegna partecipa al progetto europeo per la gestione delle emergenze. L’assessora Spano: “Strumentazione di grande utilità”
CAGLIARI. La Direzione regionale della Protezione civile parteciperà all’attuazione del progetto europeo per l’evacuazione rapida a mezzo droni «Switfers», finanziato dalla Commissione Europea e del valore di 682mila euro. «La nostra Protezione civile si doterà di droni per interventi di prevenzione e di emergenza», annuncia l’assessora della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano…
Da @lanuovasardegna – 07.03.2018
Si parla di: protezione civile, emergenze, evacuazione rapida, commissione europea, switfers,

ENAC: una roadmap per l’utilizzo dei #droni nelle attività di soccorso .@DronEzine

C’è un forte interesse nel mondo dei droni utilizzati in ambito professionale, i SAPR Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto, volendo usare correttamente un termine tecnico.

Non sfugge agli occhi più attenti dei lettori come tali velivoli comandati remotamente possano essere utili nelle attività di primo soccorso. Non è infrequente vedere video in televisione o sui social network che mostrano i SAPR dei Vigili del Fuoco intervenire durante calamità o emergenze. Non solo ad Amatrice o a Rigopiano, ma anche nel recente disastro ferroviario di Pioltello.

Non passa quindi inosservata la necessità di conoscere prima e regolamentare poi tali attività da parte di ENAC…

Da @DronEzine Di Stefano Orsi – 01.02.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: soccorso, emergenze, monitoraggio luoghi, protezione civile, ENAC, regole

Un aiuto che arriva dal cielo: il #drone per i soccorsi .@CiociariaO

Un aiuto che arriva dal cielo: il drone per i soccorsi

un’emergenza in mare. Un drone si alza e raggiunge la persona in difficoltà. Non è fantascienza. Si chiama Fly By Savior ed è un progetto tutto made in Ciociaria

Un sistema di salvataggio in mare aperto completamente autonomo. Un drone che, senza bisogno dell’intervento umano, lascia la barca e va incontro alla persona che sta annegando per lanciare un salvagente, inviando contemporaneamente un segnale di soccorso alla Capitaneria di porto più vicina. Ispirandosi alle esperienze di vita vissuta in mare e all’enorme numero di incidenti che richiedono un sistema di salvataggio in grado di fornire un primo soccorso in maniera tempestiva, i ragazzi della Industrie Costruzioni Aeronautiche e Navali, start-up tutta ciociara, hanno…

Da @CiociariaO – 25.12.2017

LEGGI TUTTO su CIOCIARIA EDITORIALE OGGI

 

 

 

 

 

Si parla di: droni per soccorsi, emergenze, protezione civile, startup, start’up, start up, ciociaria, frosinone, Industrie Costruzioni Aeronautiche e Navali, Fly By Savior, Sociallending, Sherpa, Aslatech