D-Flight a Dronitaly, i Droni Open Category non potranno volare ovunque se non autorizzati caso per caso .@Quadricottero

Registrazione di tutti i droni sopra i 250g e precisazioni su dove potranno volare di “default” droni Open Category.
Il regolamento europeo droni, che ancora per un mesetto sarà sotto scrutinio del Parlamento Europeo e del Consiglio per essere presumibilmente emanato entro giugno 2019 con applicabilità giugno 2020, per le Open Category, in particolare per le categorie più leggere C0 (drone < 250g) e C1 (drone <  900g ma nel periodo transitorio dovranno essere < 500g – leggi: Bocciati i droni 900g nel periodo transitorio EASA), prevede che chiunque potrà condurre un drone seguendo un corso online con superamento di test finale online…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 04.04.2019
Si parla di: EASA, regolamento europeo droni, Europa, volare, pilotare, categorie, open Category
Annunci

Regolamento Europeo Droni al voto il 27 e 28 febbraio .@Quadricottero

Regolamento Europeo Droni in dirittura d’arrivo. AEROMODELLISMO potrà continuare a seguire regole nazionali. Possibile usare droni autocostruiti sia < 250g che in A3 < 25kg senza identificazione elettronica. I kit di montaggio per i pronti al volo non sono considerati autocostruzione.
Il regolamento europeo droni è in dirittura d’arrivo. Il 27 e 28 febbraio avrà luogo la procedura d’esame degli atti di implementazione. In pratica in questi due giorni i rappresentanti degli stati membri esamineranno e voteranno le bozze del regolamento europeo droni. Se questa votazione sarà favorevole la Commissione Europea adotterà il..
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 18.02.2019
Si parla di: regolamento europeo droni, EASA, ENAC. droni autocostruiti, aeromodellismo, regole, volare in Europa

Droni, cambia tutto: verso il regolamento europeo .@webnewsit

Il futuro regolamento europeo dei droni rivoluzionerà il settore; ENAC intende avvicinare le regole italiane a quelle europee già dall’estate.
Il mondo dei droni si appresta ad essere rivoluzionato dall’introduzione del nuovo regolamento europeo che sarà approvato nel corso del 2019 e che dovrà essere adottato da tutti i Paesi membri entro il 2022. ENAC, tuttavia, ha già in programma di rivedere l’attuale regolamentazione italiana sin dalla prossima estate per avvicinarla a quella europea.
Una delle più importanti rivoluzioni riguarderà i droni ad uso ricreativo…
Da @webnewsit di Filippo Vendrame, 6 Febbraio 2019
Si parla di: regolamento europeo droni, EASA, ENAC, categorie, marchio CE, volare in europa

Commissione UE presenta Regolamento Droni OPEN CATEGORY. Perplessità di qualche europarlamentare (Video) .@Quadricottero

Le Open Category approdano alla Commissione UE Trasporti incontrando qualche difficoltà.
Come avevamo pubblicato in anteprima, ieri la Commissione Europea ha presentato alla Commissione UE per i Trasporti e il Turismo la bozza finale che regolamenta le Open Category, le operazioni con i droni a basso rischio che proprio per questo motivo sono “aperte a tutti” richiedendo blandi requisiti sia per il pilota che per il drone.
Sulla base delle Opinion EASA 2018, la Commissione Europea ha terminato di scrivere i Delegated Act e gli Annex delle Open Category coadiuvata dal lavoro del gruppo esperti, di cui fa parte anche la nostra ENAC, in consultazione con l’industria, le associazioni e i club aeromodellistici. Si tratta delle regole dettagliate che disciplinano le Open Category, come detto…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 30.01.2019
Si parla di: regolamento europeo droni, Commissione europea, EASA, approvazione, regole, volare in europa

#Droni e sicurezza: approvate le nuove norme europee .@ingegneri_info

Il Parlamento europeo dà il via libera a una serie di modifiche al regolamento sulla sicurezza per droni e operatori di droni. L’obiettivo: superare le diversità tra i Paesi per dare una spinta a un settore promettente
Bando al far west delle normative, via libera a un livello di sicurezza comune a tutti gli Stati membri dell’Ue. Lo scorso 12 giugno 2018 il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva le nuove norme per i droni e gli operatori di droni, nate sulla scia dell’accordo raggiunto nel novembre 2017 con l’obiettivo di garantire un livello comune di sicurezza e superare le diversità a livello nazionale così da rimuovere gli allo sviluppo del mercato.
Oggi i droni di peso inferiore a 150 kg sono di competenza delle autorità nazionali e pertanto i fabbricanti e gli operatori sono soggetti a requisiti di progettazione e di sicurezza differenti da Paese a Paese. Questo elemento comporta …
Da @ingegneri_info – 19 giugno 2018
Si parla di: regolamento europeo droni, easa, stati membri UE, drone,  Agenzia dell’UE per la sicurezza aerea, AESA, registratori di volo, scatola nera

Bozza EASA, l’alleanza europea di produttori di #droni è preoccupata .@DronEzine

La Opinion 01/2018, l’ultima bozza emessa da EASA per quanto riguarda la futura normativa sui droni comune a tutta l’Europa, non preoccupa solo i produttori e i professionisti italiani che lavorano nel settore.
Diverse preoccupazioni sono state sollevate infatti anche dalla DMAE, la Drone Manufacturers Alliance Europe, che include i principali produttori mondiali di droni (DJI, GoPro, Parrot, senseFly) e rappresenta circa l’80% dei droni civili che volano oggi al mondo.
Attraverso il suo sito ufficiale, la DMAE riconosce l’importante passo in avanti che la normativa europea sta facendo verso un regolamento comune nel settore dei droni, ma allo stesso tempo non risparmia le critiche verso un documento che, così come è adesso, risulta ancora troppo vago in molti punti.
“DMAE applaude lo sforzo posto in essere dall’EASA per finalizzare il primo regolamento europeo sui droni. Questo è uno step importante per fare in modo che il mercato europeo dei droni possa operare all’interno di una struttura normativa condivisa tra aziende…
Da @DronEzine  di Edoardo Sorani – 27.02.2018
Si parla di: DMAE, Drone Manufacturers Alliance Europe, produttori droni, DJI, GoPro, Parrot, senseFly, EASA, opinion, regolamento europeo droni

Regolamento Europeo #Droni, si potranno trasportare merci pericolose in ambito agricolo e forestale .@Quadricottero

Trattamenti agricoli con i droni saranno concessi dal Regolamento Europeo già a partire dalle Open Category.

Tra non molto in Europa si potranno utilizzare i droni per trasportare merci pericolose e spruzzare sostanze in agricoltura, orticoltura e per lavori forestali. E’ la possibilità che è stata aggiunta dall’ EASA, l’ Agenzia Aeronautica Europea, nell’ultima bozza del Regolamento Europeo sui Droni pubblicata nei giorni scorsi.

I droni appartenenti alle Open Category potranno trasportare merci pericolose, ma solo per operazioni che comportano il loro rilascio in relazione all’agricoltura, all’orticoltura o al lavoro forestale quando il trasporto di tali merci non è in contrasto con …

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 13.02.2018

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: regolamento europeo droni, easa, merci pericolose, delivery drone, cargo, trasporto cose con droni

Regolamento Europeo sui #Droni potrà arrivare prima, anche in Italia. EASA pubblica le OPINION .@Quadricottero

Si vuole anticipare l’applicabilità del futuro Regolamento Europeo sui Droni. Anche l’Italia potrà adeguarsi in anticipo su alcuni o tutti i punti.

Attesa per lo scorso dicembre, la bozza sul regolamento europeo sui droni rivista e corretta, OPINION, è stata pubblicata il 6 febbraio con parecchie novità rispetto alla versione precedente (NPA) a seguito dei commenti ricevuti. Si tratta della versione definitiva EASA che sarà passata alla Commissione Europea per essere trasformata (con eventuali ulteriori modifiche che la Commissione riterrà opportune) in Regolamento che sarà emanato (si dice entro l’estate o comunque entro l’anno) per tutti…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato 09.02.2018

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: regolamento europeo droni, easa, regole per volare in europa, droni, enac

Regolamento europeo sui #droni ? Campa cavallo. E ci si mette pure la Brexit .@DronEzine

Regolamento europeo sui droni? Campa cavallo. E ci si mette pure la Brexit

Tutti col fiato sospeso in attesa del regolamento europeo EASA, quello che dovrebbe mettere in pensione i regolamenti nazionali (a cominciare dal nostro ENAC) e ripartire tutti da zero a livello europeo con nuove regole. Ma quando arriverà questo benedetto regolamento? Sergio Barlocchetti è andato a Colonia per scoprirlo…

Complice la stesura di un manuale operativo mi sono ritrovato in Easa. E fatto ciò che dovevo, quale migliore occasione per salutare amici vecchi e nuovi, ma anche per fare qualche domanda in giro sul futuro dell’Unmanned europeo. Funzionari italiani ce ne sono tanti, e di questi un buon numero di provenienza campana, un’enclave solare e proattiva nel grigio cielo mitteleuropeo.

Meno male che è così, le nostre aziende altrimenti non potrebbero farcela contro la rigidezza e l’insopportabile efficienza dei teutonici, applicata però sempre verso gli altri. Li conosciamo: fanno i duri ma quando sbagliano cercano di fare i napoletani senza però riuscire lontanamente a risultare simpatici e creativi. Il diesel-gate insegna. Fossi al…

Da @DronEzine di Sergio Barlocchetti – 05.12.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: regolamento europeo droni, easa, regole droni in europa, volare in EU con drone, procedure semplificate, safety, Basic Regulation 216/2008

.@DronEzine La #bomba a orologeria del #regolamento #Easa

La bomba a orologeria del regolamento Easa

Siamo di nuovo sospesi, in attesa di leggi che cambiano: l’attesa delle regole europee, che non arriveranno certo nel 2018 come si racconta, significa che si creano meno piloti, meno operatori e i tanti che vorrebbero buttarsi nella sfida dei trecentini sono fermi aspettando le future regole Easa, di cui però si sono perse le tracce tra le secche dell’euroburocrazia. Intanto sta per arrivare un nuovo emendamento da Enac.
Buon Natale.

A novembre c’è stato un brusco stop delle registrazioni di nuovi operatori di Sapr nei registri Enac: solo 232, contro i 320 di ottobre. Manca un terzo abbondante di nuovi operatori, volatilizzati in un mese. Certo, c’entra anche l’inverno che arriva e si porta via la voglia (e la possibilità) di volare, ma la verità è che…

Da @DronEzine di Luca Masali – 30.11.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: regolamento europeo droni, easa, pilotare drone in europa, piloti europei di droni, reglamentazione