I micro-droni in grado di sollevare oggetti grandi 40 volte il loro peso .@StartUP__News

Si parla da tempo dei droni per le consegne dei pacchi che starebbe sperimentando Amazon. In realtà chiunque abbia visto un drone sa benissimo che si tratta di dispositivi particolarmente delicati e sensibili anche a folate di vento e si chiede come sia possibile che quelli che sono in fondo aeromodelli possano trasportare pacchi pesanti alcuni chili.

Il problema se lo devono essere posto anche gli scienziati della Stanford University e dell’École Polytechnique Fédérale di Losanna in Svizzera che hanno studiato le …

Da @StartUP__News – Francesco Pensabene – 26-10-2018

LEGGI TUTTO su STARTUP NEWS

Si parla di: mini droni, micro droni, quadricotteri, droni sotto i 300gr, ricerca, sviluppo, payload, carico trasportabile

Annunci

Raggi a microonde per allungare il volo dei droni .@DronEzine

Anche se al momento lo si può solo immaginare, si avvicina sempre di più il giorno in cui i droni affolleranno le smart city di domani, impiegati nella consegna di ogni genere di prodotto, nella sorveglianza o in operazioni di ricerca e soccorso.

Il problema, al momento, riguarda più l’integrazione nell’attuale spazio aereo delle nostre metropoli, con tutte le questioni normative e di sicurezza che vi sono collegate, ma anche se quelli che saranno i presunti grandi attori di questo settore macinano brevetti con bozze visionarie, la verità è che nemmeno la tecnologia è del tutto pronta.

Uno dei grandi limiti, immaginando gli scenari futuri, riguarda ad esempio la durata del volo. Ad oggi pochi modelli superano i 30 minuti di autonomia, il che costituisce un limite piuttosto importante, anche considerando la grande efficienza. Se prendiamo un drone per le consegne, 30 minuti di autonomia vorrebbe dire una o al massimo pochissime consegne per volta, tornando spesso a ricaricarsi in un hub di smistamento, ma potrebbe …

Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 24.10.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: tecnologia, innovazione, ricerca, trasmissione onde elettromagnetiche, microonde, autonomia di volo, alimentazione, energia

I droni a Parco Dora e l’auto robot in strada, Torino si trasforma in un laboratorio tech .@LaStampa

Il Comune apre alle aziende che vogliono testare le innovazioni: “Gli investimenti creeranno nuovo lavoro”

Due pilastri sono già a buon punto. Dalle prossime settimane a Parco Dora cominceranno le sperimentazioni sui droni, frutto dell’accordo firmato da Città, ministero dei Trasporti ed Enac (l’ente per l’aviazione civile) che fa di Torino il polo italiano in cui testare i velivoli senza pilota. Ed entro metà…

Da @LaStampa di ANDREA ROSSI – 19/10/2018

LEGGI TUTTO su LA STAMPA – Edizione di Torino

Si parla di: Italdesign, Fca, Daimler, guida autonoma, droni, innovazione, 5G, Torino, ricerca, innovazione

Dal barometro ai satelliti: le nuove frontiere della meteorologia .@ilmeteonet

Come sarà la meteorologia del futuro? Strumenti laser, meteo droni, intelligenza artificiale e gli oggetti smart dell’internet delle cose sono alcune delle ultime novità tecnologiche.
Sono impressionanti i progressi fatti nella strumentazione meteorologica dall’invenzione del barometro a mercurio da parte di Evangelista Torricelli nel 1641 ai giorni nostri, dove i satelliti scrutano ogni angolo della terra. Anche nell’era dei satelliti però la base delle previsioni meteorologiche e l’ingrediente principale dei modelli numerici sono le misure al suolo e in quota strumentali. Ecco alcune delle novità presentate a recenti conferenze ed esposizioni di meteorologia, su cui lavora il mondo della ricerca scientifica e tecnologica.
Nuovi strumenti dai meteo droni ai LIDAR
L’innovazione tecnologica e i nuovi mezzi di comunicazione hanno…
Da @ilmeteonet di Luca LombrosoLuca Lombroso – 16 OTT 2018
Si parla di: meteorologia, rilevazioni, temperatura, condizioni climatiche, atmosferiche, tempo, meteo, droni, ricerca, innovazione

Api, zanzare, calabroni asiatici: così la tecnologia sta entrando nel mondo degli insetti .@sole24ore

In occasione della prima giornata mondiale dell’ape, lo scorso maggio, la Fao ha ribadito l’importanza di proteggere questa specie per il futuro della nostra alimentazione, dal momento che il 75% delle colture alimentari dipendono dall’impollinazione per resa e qualità. Anche per questo è stato progettato Hive-Tech, un sistema di monitoraggio degli alveari basato su tecnologie IoT, che registra i principali parametri della vita delle api. È stato progettato dalla startup italiana 3Bee e da Uqido, una software house padovana ormai molto nota che ne ha sviluppato il software.

Come funziona Hive-Tech
Il funzionamento di Hive-Tech, a raccontarlo, è assai semplice: grazie alla presenza, nell’alveare, di sensori collegati con una piattaforma web, in qualsiasi momento è possibile consultare e analizzare alcuni parametri come la qualità dell’aria e lo spettro sonoro. In questo modo…

Da @sole24ore di Biagio Simonetta 14 ottobre 2018

LEGGI TUTTO su IL SOLE 24ORE – Tecnologia

Si parla di: tecnologia, innovazione, ricerca, robotica, droni, insetti, piattaforma web

ROBO BEE l’ape robot di Walmart #mondoliberonline

Ecco a voi “Robo Bee”, l’ape robotica progettata per Walmart da alcuni ricercatori di Harvard e da istituti di biologia eccellenti. Così, nonostante le polemiche, il colosso commerciale americano ha depositato il brevetto di questo mini-drone robot l’8 marzo scorso (ancora non approvato), per compensare il declino delle vere api e degli insetti impollinatori. Questo è l’avvio di un’epoca robotica che cercherà sempre più di sostituire la natura con la tecnologia, usando le più svariate scuse di sostegno alla Terra.

La diminuzione delle api che impollinano circa un terzo del cibo che mangiamo e che stanno scomparendo con un ritmo senza precedenti, sempre a causa degli uomini, costituisce una grande preoccupazione mondiale, almeno così tutti…

Da http://www.mondoliberonline.it di Samantha Stefanini – 29 settembre 2018

LEGGI TUTTO su MONDO LIBRO ONLINE

Si parla di: api, insetti impollinatori, tecnologia, ricerca, sviluppo, walmart, impollinare fiori,

Droni: prende spunto dagli insetti una nuova tecnica per volare nei piccoli varchi .@HDblog

Un gruppo di ricercatori dell’Università del Maryland sta sperimentando un nuovo modo perinsegnare ai droni a volare a velocità sostenuta attraverso varchi di piccole dimensioni, prendendo spunto dalle tecniche utilizzate da volatili e insetti.

Come spiegato nello studio, la tecnica attualmente utilizzata per regolare i movimenti dei droni è basata su un algoritmo tradizionale che – tramite i dati raccolti da una miriade di sensori – ha lo scopo di costruire una generale rappresentazione 3D della scena, sulla quale vengono pianificate le azioni da compiere perché il quadrirotore dimostri un comportamento autonomo. Tuttavia, queste azioni…

Da @HDblog di Elena Toni – 13.09.2018

LEGGI TUTTO su HDBlog.it

Si parla di: ricerca, sviluppo, tecnologia, modalità di volo, intelligenza artificiale

Controllare i #droni utilizzando il busto: il progetto del Politecnico di Losanna .@MediasetTgcom24

La sorprendente tecnologia è stata sviluppata all’interno del laboratorio di Neuroingegneria traslazionale del Politecnico di Losanna sotto la guida del professor Silvestro Micera, docente dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

L’obiettivo della ricerca era di progettare un sistema semplice ma preciso che permettesse di concentrarsi su operazioni rilevanti, come quelle di ricerca e salvataggio. Utilizzando il proprio corpo, l’operatore ha infatti la sensazione di volare e assicura maggior coinvolgimento rispetto all’uso del joystick, utilizzato fino a questo momento…

Da @MediasetTgcom24 – 18.07.2018

LEGGI TUTTO su TGCOM24

Si parla di: Politecnico, Losanna, formazione, ricerca, robotica, realtà virtuale, Sant’Anna Pisa, biorobotica

Sorpresa, anche in Italia si fa ricerca sui #droni : 5 progetti pubblicati da ENAC .@DronEzine

Dallo studio di energie alternative per i droni del futuro alla ricerca su come far arrivare i farmaci agricoli alle piante senza che il vento se li porti via, dal consegnare in fretta merci anche per uso medico all’identificazione dei droni in volo alla manutenzione dei radar del controllo aereo, la ricerca in Italia è più viva che mai, anche nel settore dei droni.
Chi vuole fare sperimentazione scientifica con i droni deve comunicarlo a Enac, e l’Authority aeronautica ha rilasciato un primo elenco dei progetti fin qui approvati. Ce n’è davvero …
Da @DronEzine di Luca Masali – 09.07.2018
Si parla di: progetti, ricerca, innovazione, tecnologia, ENAC,

A Labaro la maturità si prende volando. Con un #drone .@vignaclarablog

Martedì 3 luglio, durante la mattinata, la giovane neodiplomata Giulia Ciancarelli ha sostenuto l’ultima prova, quella orale, dell’esame di maturità. E lo ha fatto nella sede principale del suo liceo, l’Istituto “Biagio Pascal”, con sede in via Brembio, a Labaro.

A sentirlo così, potrebbe sembrare solamente uno tra gli oltre 500mila esami di maturità che quest’anno hanno svolto gli studenti italiani. Ma la prova orale di Giulia è stata differente. È stata la coronazione di un sogno.

Grazie al crowdfunding lanciato dal Miur e Fastweb con lo scopo di finanziare le proposte progettuali degli studenti delle scuole…

Da @vignaclarablog di Camilla Palladino – 6 luglio 2018

LEGGI TUTTO su VIGNA CLARA BLOG

Si parla di: esame di maturità, droni, drone, studenti, formazione, ricerca