Dopo le #ronde, il #sindaco di #Colverde #compra il #drone

@corrieredicomo Dopo le ronde, il sindaco di Colverde compra il drone

Il piccolo velivolo dotato di telecamere dovrà sorvegliare sulla sicurezza del paese

«Visto che in Svizzera usano da tempo i droni sul confine, noi non volevamo essere da meno». Scherza, ma nemmeno tanto il sindaco di Colverde, Cristian Tolettini, già primo cittadino di Drezzo e segretario provinciale della Lega. Del resto il “lumbard” Tolettini ha spinto da sempre forte sul tema della sicurezza nel corso della sua carriera politica.

Dieci anni fa fondò, sempre a Drezzo, le ronde volontarie per il controllo del territorio. Nel 2004 firmò un’ordinanza contro il burqa, annullata dalla Prefettura e riproposta nel 2009. Ora che il suo Comune è cresciuto, diventato Colverde con Parè e Gironico, Tolettini vara la sorveglianza aerea. Il Comune ha stanziato 13mila euro per l’acquisto di un drone dotato di telecamere. Non si tratta del primo caso in Italia, dove i doni già volano a Rho, Trieste, Udine e Modena al pari della Svizzera o degli Usa con…

Da @corrieredicomo – 09.10.2017

LEGGI TUTTO su CORRIERE DI COMO

Si parla di: ronde, controllo territorio, monitoraggio luoghi, sicurezza, pattugliamento, riprese aeree, controllo aereo del territorio con droni

Annunci