Blitz a Bruzzano, gli spacciatori usavano #drone per controllare la polizia .@ILGIORNOCronaca

Le nuove leve “stavano riorganizzando lo spaccio”

Milano, 18 luglio 2018 – Fino a qualche anno fa ci pensava la «talpa» Roberto D’Agnano a fornire agli spacciatori le targhe delle auto-civetta della polizia: lo ha certificato l’inchiesta Red Carpets una settimana fa, era il sovrintendente a informare i delinquenti su turni di servizio e numeri da tenere a mente.

Poi i pusher si sono messi in proprio, come svelato dall’operazione Scarface di febbraio: i membri della banda utilizzavano un mega complesso abbandonato proprio di fianco al commissariato per fotografare le macchine degli agenti. Ora la proprietà ha predisposto…

Da @ILGIORNOCronaca – 18.07.2018

LEGGI TUTTO su IL GIORNO Cronaca di Milano

Si parla di: cronaca, spaccio, controllo del territorio, monitoraggio luoghi,

Annunci