A Grottaglie si studia sicurezza droni .@Agenzia_Ansa

Progettare e sviluppare un campo di prova (test range) per la valutazione della vulnerabilità e resistenza dei sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (Sapr o droni) rispetto agli attacchi informatici, sia in ambienti sintetici (simulatori) che eseguendo voli di prova nello spazio aereo segregato collegato all’aeroporto di Grottaglie (Taranto): è l’obiettivo del progetto di ricerca Cruise, finanziato con due milioni di euro dall’Esa (Agenzia spaziale europea), che si svolgerà nello scalo tarantino. Cruise, infatti, è collegato al programma ‘Grottaglie Airport Test Bed’, coordinato dal distretto tecnologico Aerospaziale della Puglia…

Da @Agenzia_Ansa – 04.04.2019

LEGGI TUTTO su ANSA.it PUGLIA

 

 

 

 

 

Si parla di: sicurezza, volo, spazio aereo, antiterrorismo, sicurezza, attacchi informatici, datalink,

Annunci

Droni e integrazione con lo spazio aereo, Rescue Drone Network la sperimenta sul campo .@DronEzine

Settore ad alta tensione quello della integrazione e convivenza dei droni nello spazio aereo nazionale. Un po’ per le pressanti richieste di militari ed enti governativi, un po’ per la serie preoccupazioni di piloti civili e della Pubblica Sicurezza che temono di ritrovarsi un drone all’altezza del loro rotore di coda o del cockpit.
Senza contare  per le richieste di EASA, l’agenzia spaziale europea che si occupa della sicurezza e della armonizzazione delle regole aeronautiche.
Insomma la questione e gli studi dl come implementare questo controllo e successiva integrazione dei piccoli droni civili nel contesto della aviazione generale è ancora aperta.

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 19.03.2019

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: RDN, protezione civile, esercitazioni, emergenze, calamità naturali, monitoraggio aree disastrate, colpite da eventi climatici, EASA, spazio aereo

Gli aeroporti italiani sono attrezzati per difendersi dai droni? .@corrierequotidiano

Il blocco dell’aeroporto di Gatwick del 19 dicembre, causato dal presunto avvistamento di droni nelle vicinanze della pista di decollo, sarebbe costato a EasyJet circa 18 milioni di euro, come riporta la compagnia aerea. In un rapporto l’azienda ha descritto l’aspetto economico della vicenda, nella quale il clima natalizio del secondo scalo più grande di Londra è stato rovinato da uno stop di 36 ore dell’hub, che ha portato alla cancellazione di più di mille voli e a disagi per migliaia di passeggeri.

A un mese dall’episodio – e a pochi giorni dall’arresto di un altro uomo trovato a pilotare un drone vicino al più grande aeroporto di Heathrow – “è sempre più evidente l’importanza di fare prevenzione, di stabilire protocolli d’azione e di…

Da @corrierequotidiano – 23.01.2019

LEGGI TUTTO su CORRIERE QUOTIDIANO.it

Si parla di: sicurezza, aerei, ATZ, CTZ, corridoio, spazio aereo, drone strike, regole, no fly zone,

Transport Canada annuncia nuove regole e restrizioni per operazioni avanzate .@DronEzine

Anno nuovo, regole nuove. Nessun brusco risveglio per i dronisti canadesi, ma la consapevolezza che, tra circa sei mesi, entrerà in vigore un nuovo regolamento per volare coi droni.
Dopo la stretta annunciata in UK e i provvedimenti di sicurezza previsti in Australia, parte del mondo guarda agli emendamenti previsti alla normativa canadese per capire se anche il paese dello sciroppo d’acero sarà stato influenzato dal caso Gatwick.
Vediamo allora insieme quali sono i capisaldi del futuro regolamento canadese sui droni che l’Authority competente, Transport Canada, ha specificato…
Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 17.01.2019
Si parla di: regole, volare in Canada con drone, autorità competente, spazio aereo, no fly zone

Avvicinamento pericoloso tra un drone e un Airbus di Swiss .@Ticinonline

Il jet si è trovato a soli 20 metri sopra la traiettoria del piccolo mezzo. L’episodio è oggetto di un’inchiesta del SISI
Un drone si è avvicinato in modo pericoloso ad un Airbus di Swiss che si apprestava ad atterrare all’aeroporto di Zurigo. L’episodio, verificatosi lo scorso 29 settembre, è oggetto di un’inchiesta del SISI, il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza.
Nel rapporto preliminare pubblicato oggi il SISI scrive di un «grave caso» di “airprox” (una quasi collisione fra…
Da @Ticinonline – 14.11.2018
Si parla di: spazio aereo, corridoio di avvicinamento, ATZ, CTZ, collisione, sense and avoid, no fly zone

Droni – via al network UE per investire in progetti innovativi .@FASIbiz

Lanciata la rete europea per sostenere il finanziamento e la realizzazione di progetti dimostrativi sui droni. L’obiettivo è sviluppare soluzioni innovative che favoriscano l’applicazione dei droni in diversi ambiti commerciali.

La Commissione UE ha lanciato l’European Network of U-space Demonstrators, la rete incaricata di coordinare lo sviluppo dei droni in Europa, concentrandosi sul sistema U-space, il cui obiettivo è connettere tutti i droni utilizzati fino a 150 metri di altezza…

Da @FASIbiz di Viola De Sando – 22 Ottobre 2018

LEGGI TUTTO su FASI – Founding Aid Strategies Investments

Si parla di: progetti, finanziamenti, europa, sistema U-space, spazi aerei, spazio aereo

Drone, sfiorato l’impatto con un aereo nel Regno Unito .@SkyTG24

Secondo un rapporto dell’Agenzia per la Sicurezza del Regno Unito, la Airprox Board (UKAB), un jet Virgin Atlantic stava per essere colpito da un drone in volo a solo 3 metri dal mezzo

I droni sono una delle ultime innovazioni tecnologiche più diffuse in tutto il mondo.
Gli ampi usi a cui si prestano, quali la fotografia, le riprese in quota, ma anche il loro ruolo ormai fondamentale durante le operazioni di ricerca e soccorso, ne permettono un comune utilizzo non solo tra i dilettanti, ma anche tra i professionisti…

Da @SkyTG24 – 22.10.2018

LEGGI TUTTO su SKYTG24

Si parla di: drone strike, collisione aereo con drone, corridoio di volo, area critica, ATZ, CTZ, spazio aereo

Mancate collisioni tra droni e aeroplani: vere o no, evitiamole così .@DronEzine

La mancata collisione tra un elicottero e un drone in Trentino riporta d’attualità il tema del pericolo di collisioni tra droni e aeromobili con persone a bordo.
Anche se l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Aerea (ANSV) non è finora mai riuscita a dimostrare la veridicità dei racconti dei piloti di aerei che lamentano droni passati troppo vicini ai loro aeroplani, il problema è reale. Ma può essere evitato volando con buonsenso.
La questione delle mancate collisioni (vere o presunte) tra aeromobili tradizionali e sistemi a pilotaggio remoto è interessante sotto diversi aspetti. Sia per quanto riguarda gli addetti ai lavori sia per il grande pubblico, in quanto sempre di più si evince un interesse generalista nei temi riguardanti la sicurezza del trasporto aereo. Non è del tutto chiaro se…
Da @DronEzine di Paolo Omodei Zorini, pilota di aerei di linea ed examiner SAPR di AlphaLima, membro del Comitato scientifico di Dronezine – 02.10.2018
Si parla di: collisioni, spazio aereo, drone strike, sense and avoid, incidenti, sicurezza aerea, ANSV

IBM brevetta un sistema blockchain per combattere i problemi di privacy e sicurezza legati ai droni .@Cointelegraph

IBM ha presentato un brevetto per un sistema che utilizza la tecnologia blockchain per affrontare i problemi di privacy e sicurezza riguardanti i droni. Lo rivela un documento pubblicato dall’USP Patent and Trademark Office (USPTO) il 20 settembre.

Il gigante informatico ha depositato il brevetto per la prima volta a marzo dello scorso anno, specificando il modo in cui la tecnologia blockchain potrebbe essere utilizzata per archiviare in modo sicuro i dati associati ai velivoli senza pilota (UAV), più comunemente noti come droni. Il brevetto rileva che un sistema di blockchain può fornire “tecniche efficaci per la gestione dei dati relativi a un UAV […] in particolare quando il livello di rischio per la sicurezza è considerato…

Da @Cointelegraph di Marie Huillet – 21.09.2018

LEGGI TUTTO su COINTELEGRAPH

Si parla di: IBM, brevetto, sicurezza droni, volo, spazio aereo, dati associati ai velivoli senza pilota, privacy

Aiut Alpin,droni rischio per elisoccorso .@euronews

I droni, usati sempre più spesso da appassionati ed escursionisti per riprese aeree in montagna, possono rappresentare un serio pericolo per l’elisoccorso. “Il droni sono bellissimi e hanno un grande futuro, serve però la consapevolezza di chi li usa che possono essere molto pericolosi. Anche un drone giocattolo, se finisce nel motore di coda, fa una strage”, spiega Gabriel Kostner, pilota dell’Aiut Alpin Dolomites.

Negli ultimi mesi non …

Da @euronews – 4.09.2018

LEGGI TUTTO su EURONEWS

Si parla di: sicurezza volo, spazio aereo, soccorsi, elisoccorso, droni