#WhiteHouse: Integrare sistemi #aereisenzapilota nello #spazioaereo nazionale

@Agenparl White House: Integrare sistemi aerei senza pilota nello spazio aereo nazionale

(AGENPARL) – White House, 25 ott 2017 – L’aviazione americana è all’orlo di una rivoluzione senza equipaggio. I progressi tecnologici nei sistemi di velivoli senza equipaggio (“UAS”, noto anche come “drones”) hanno permesso a UAS di competere con gli aerei che hanno dominato i cieli americani dalla seconda guerra mondiale attraverso una varietà di applicazioni.

La dimensione compatta e il basso costo di UAS li rendono adatti a supportare le operazioni di risposta e recupero, offrono un nuovo punto di vista per vedere e sperimentare il mondo e svolgere attività cruciali meno costose e meno pericolose.

E gli americani stanno adottando questa tecnologia emergente: oltre seicentomila titolari di UAS sono stati registrati all’Amministrazione federale dell’aviazione (FAA) fino…

Da @Agenparl – 25.10.2017

LEGGI TUTTO su AGENPARL

Si parla di: regole americane sull’uso dei droni, UAS, FAA, amministrazione Trump, Casa Bianca, spazio aereo, sistemi unmanned, sicurezza, dipartimento dei trasporti, delivery drone, droni commerciali, cargo, trasportare merci con drone

Annunci

#Canada, prima #collisione tra #drone e #aereo con #passeggeri a bordo

@ilmessaggeroit Canada, prima collisione tra drone e aereo con passeggeri a bordo

È la prima collisione tra un drone ed un aereo con equipaggio a bordo avvenuta in Canada da quando nel cielo sono stati lanciati questi piccoli mezzi comandati da remoto. Lo ha confermato la Transport Canada (autorità di aviazione civile simile alla nostra Enac) diffondendo una nota con la dichiarazione del Ministro dei Trasporti Marc Garneau. Lo scontro ha visto coinvolti un drone e un bimotore ad elica della Skyjet che trasportava 6 passeggeri e 2 membri dell’equipaggio. L’incidente risale allo scorso 12 ottobre ed è avvenuto ad un’altezza di 450 metri, a tre chilometri dal…

Da @ilmessaggeroit di Rachele Grandinetti – 16.10.2017

LEGGI TUTTO su IL MESSAGGERO.it

Si parla di: Jean Lesage International Airport, Québec, incidenti, sinistro, collisione, drone aeromobile, spazio aereo, CTZ, ATZ, corridoio di volo

 

#Gb: #allarme #droni per #aereiPasseggeri, 18 #pericoli recenti

@swissinfo_it Gb: allarme droni per aerei passeggeri, 18 pericoli recenti

Cresce l’allarme per gli aerei passeggeri in Gran Bretagna a causa del pericolo rappresentato da droni, palloni e altri oggetti volanti fuori controllo. Immagine d’archivio.

Cresce l’allarme per gli aerei passeggeri in Gran Bretagna a causa del pericolo rappresentato da droni, palloni e altri oggetti volanti fuori controllo.
Lo riporta SkyNews dando conto dei dati inquietanti analizzati durante l’ultima riunione dello UK Airprox Board (UKAB), con almeno 18 casi recenti di rischio di contatto.
Uno dei più gravi è stato denunciato dal pilota di un Airbus 319 sfiorato da un drone sotto l’ala destra mentre era…

Da @swissinfo_it – 18.10.2017

LEGGI TUTTO su SWI SVISSINFO.CH

Si parla di: cronaca, pericolo droni, spazio aereo, rotta di collisione, ATZ, CTZ, sense and avoid, aeroporto londinese di Gatwick, UK Airprox Board, UKAB,

#Droni, nel 2016 più di 1200 #incidenti, la #Commissione spinge per #norme comuni sulla #sicurezza

@eunewsit Droni, nel 2016 più di 1200 incidenti, la Commissione spinge per norme comuni sulla sicurezza

La commissaria ai Trasporti Bulc invoca l’approvazione rapida della proposta da parte di Parlamento e Stati membri. Intanto vengono stanziati finanziamenti per mezzo milione di euro
Bruxelles – Molte sono le opportunità che derivano dall’utilizzo dei droni.

Molti, però, sono anche i rischi per la sicurezza. Soltanto nel 2016, sono avvenuti più di 1.200 incidenti, includendo anche quelli, numerosi, avvenuti tra droni e aerei.

E se, per l’Ue, stare al passo con le innovazioni e lo sviluppo tecnologico è un fattore importante, la sicurezza è comunque al primo posto. Su questo sta insistendo molto la…

Da @eunewsit di Paola Tavola – 29.09.2017

LEGGI TUTTO su EUNEWS

Si parla di: Commissione europea, droni, regole, spazio aereo, europa, sicurezza, volare con droni, aerei, sense and avoid,

#Droni: #Skyguide presenta #applicazione per #spazioaereo più #sicuro

@swissinfo_it Droni: Skyguide presenta applicazione per spazio aereo più sicuro

Gestire nel modo migliore i droni all’interno dello spazio aereo: è quanto si prefigge una soluzione tecnica presentata oggi a Ginevra dalla società di controllo Skyguide.

Il sistema comprende un’applicazione per smartphone: l’utilizzatore di drone può registrarsi e presentare il piano di volo a Skyguide, che l’approverà o domanderà delle modifiche. In seguito sia l’utente che Skyguide potranno seguire l’oggetto, come pure altri simili nelle vicinanze.

In tal modo si potrà risalire…

Da @swissinfo_it – 14.09.2017

LEGGI TUTTO su SWI Swissinfo.ch

Si parla di: spazio aereo, applicazione Skyguide, Svizzera, sicurezza aerea, sense and avoid, controllo traffico

#U-Space, lo #spazio #aereo #europeo per i #droni #commerciali

@01netIT U-Space, lo spazio aereo europeo per i droni commerciali

Il mercato dei droni cresce e si amplia sensibilmente il raggio d’azione delle loro applicazioni. È anche un’opportunità di crescita economica e per la nascita di nuovi servizi, serve però introdurre sistemi che tutelino anche la sicurezza del traffico aereo. Qui entra in gioco il concetto di U-Space, lo spazio aereo al di sotto dei 150 metri circa (500 piedi) per il quale ora la UE ha definito un abbozzo di sistema di controllo del traffico.

Sviluppato nell’ambito dell’iniziativa Single European Sky Air Traffic Management Research (più brevemente Sesar), il cosiddetto U-space blueprint definisce una…

Da @01netIT – 19.08.2017

LEGGI TUTTO su 01NET.

Si parla di: spazio aereo, droni commerciali, rotte di navigazione, sense and avoid, geofencing, evitare ostacoli, evitare collisioni

Appassionato beffa la #RoyalNavy, con un piccolo #drone #atterra sulla #portaerei #QueenElizabeth

@DronEzine @HMSQnlz Appassionato beffa la Royal Navy, con un piccolo drone atterra sulla portaerei Queen Elizabeth

“Sono rimasto molto stupito del fatto che nessuno abbia cercato di fermarmi e anche di esserci riuscito, visto che c’era un vento fortissimo”

Queste sono le parole dell’autore della bravata, di cui non sono state rese note le generalità. Forte imbarazzo per la marina di Sua Maestà, che non si è accorta del drone, appontato sulla portaerei Queen Elizabeth ancorata in porto in Scozia.

L’ammiragliato ha dichiarato di “prendere molto sul serio la sicurezza delle unità navali” ma a giudicare dal video, dove non si vede nessuno a guardia del ponte, Non si direbbe proprio. La polizia scozzese sta…

Da @DronEzine di Luca Masali – 14.08.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: curiosità, drone fpv, first person view, spazio aereo, interdizione volo droni, no fly zone,

Un #drone #sorvola #piazza #Grande durante il #Festival e viola la ‘no fly zone’.

@LiberaTvTicino Un drone sorvola piazza Grande durante l’ultima proiezione sullo schermo del Festival e viola la ‘no fly zone’. È accaduto sabato sera. La polizia ha identificato il pilota. Sarà denunciato all’Ufficio federale dell’aviazione civile

Essendo qualsiasi attività con droni al di sopra di assembramenti di persone vietata, sarà denunciato all’Ufficio federale dell’aviazione civile per infrazione alla Legge federale sulla navigazione aerea
LOCARNO – La Polizia cantonale comunica che sabato sera poco prima delle 23 a Locarno, durante l’ultima proiezione sullo schermo del Festival, è stato segnalato un drone in volo tra piazza Grande e piazza Castello.

In breve tempo agenti della Polizia cantonale del dispositivo di sicurezza del Festival hanno raggiunto il luogo di decollo e atterraggio del…

Da @LiberaTvTicino 14.08.2017

LEGGI TUTTO su LIBERATV

Si parla di: No fly zone, Svizzera, Ticino, Festival, drone, spazio aereo, assembramento di persone, volo notturno con droni

#Lisbona, #drone misterioso #sopra #aeroporto: sospesi i voli

@ilmessaggeroit  Lisbona, drone misterioso sopra aeroporto: sospesi i voli

La presenza di un drone, che si trovava in prossimità dell’aeroporto di Lisbona, ha ostacolato le operazioni di atterraggio di due voli. Un aereo della compagnia Rayanair proveniente da Marsiglia è stato avvertito dalla torre di controllo dell’impossibilità di atterrare quando questi stava già nella fase finale della manovra ed è riuscito comunque a terminarla qualche minuto dopo senza alcun problema.

Un secondo volo, invece, della compagnia Easyjet proveniente da Parigi non ha potuto atterrare e secondo le istruzioni della torre di controllo ha continuato il suo volo fino a Porto.

Da @ilmessaggeroit di Marta Ferraro – 09.08.2017

LEGGI TUTTO su IL MESSAGGERO.it

Si parla di: regolamento, regole, droni, atz, ctz, aeroporti, prossimità, spazio aereo, pericolo, no fly zone

#Scontri tra #droni e #aerei, è giallo: perché l’Inghilterra rifiuta di rivelare come ha fatto i test?

@DronEzine @drones4eu Scontri tra droni e aerei, è giallo: perché l’Inghilterra rifiuta di rivelare come ha fatto i test?

Ormai è giallo: le autorità inglesi hanno rilasciato pochi e frammentari dati preliminari di uno studio che, pur ridimensionano le conseguenze di un (improbabile e mai verificatosi) eventuale incidente tra droni e aeroplani, mette comunque in evidenza che l’urto con un piccolo drone sarebbe più pericoloso di quello contro un uccello. Però rifiuta di dire come sono stati condotti i test e non risponde alle pesanti critiche del Drone Manufacturer’s Alliance Europe sulla metodologia impiegata nello studio.

DMAE, l’associazione europea dei costruttori di droni, non ci sta e pretende chiarezza. I bei nomi dell’industria dei piccoli droni, DJI, GoPro e Parrot sparano…

Da @DronEzine di Luca Masali – 01.08.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: Drone Manufacturer’s Alliance Europe, regole, test, spazio aereo, droni contro aerei, bird strike, collisione, ricerca