#Droni : Il problema non è l’intelligenza artificiale, ma la stupidità naturale .@DronEzine

La kermesse americana Xponential rappresenta sempre il maggiore punto di aggregazione di imprese e tecnologie del mondo Unmanned commerciale. Quest’anno i temi che hanno dominato la tre giorni di Denver (fine aprile inizio maggio), sono stati la sicurezza cibernetica, spauracchio di molte autorità aeronautiche e politiche (ma di questo parliamo dopo), la ricerca per applicazioni di volo autonomo e l’arrivo nello scenario mondiale di un colosso del campo della formazione aeronautica, la FlightSafety Foundation.
Si tratta del numero uno al mondo per l’addestramento dei piloti professionisti, una società no-profit (ma con un bilancio da far invidia a una multinazionale), attiva dal 1947 e forte di 1.200 operatori presenti in 75 nazioni. Vende corsi e abilitazioni in centri dotati dei …
Da @DronEzine di Sergio Barlocchetti – 09.05.2018
Si parla di: FlightSafety , addestramento, FAA Part 107, abilitazione, pilotare droni, regole, corsi di formazione, operatori unmanned, uas, elearning
Annunci

I droni agricoli di Parrot aiutano le startup africane .@DronEzine

L’agricoltura è un settore fondamentale e in rapida crescita in Africa e Parrot-AIRINOV si è unito a CTA (The Technical Centre for Agricultural and Rural Cooperation creato dall’Unione Europea) per aiutare le start-up tecnologiche a sviluppare l’agricoltura di precisione in tutto il continente africano, consentendo agli agricoltori di migliorare il proprio ROI nel rispetto dell’ambiente.
Vi è un consenso generale in merito al fatto che le aziende agricole di piccoli proprietari terrieri abbiano necessità di diventare più produttive, più sostenibili e più redditizie. I sistemi e i servizi basati sui droni possono contribuire a raggiungere questi obiettivi portando alcuni metodi dell’agricoltura di precisione ai produttori, sia che siano aziende di grandi e medie…
Da @DronEzine di Luca Masali – 04.05.2018
Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, uas, parrot-airnov, Parrot Disco-Pro Ag, Parrot Bluegrass

#Droni, ecco cosa stanno escogitando Google, Amazon, Boeing e GE .@StartMagNews

In due anni sarà operativo l’Unmanned Traffic Management System – un sistema di controllo dei voli senza pilota – finanziato da capitali privati (ma i test insieme alla Nasa). Le quattro aziende sono già attive nella sperimentazione dei voli “unmanned” per monitoraggio remoto e consegna, dai pallet ai burritos. 
Negli Stati Uniti ci sono 10 volte più droni che velivoli con pilota. E per mettere un freno a collisioni e incidenti, la Federal aviation administration è intenzionata a dettare le regole cui tutti i velivoli senza pilota dovranno adeguarsi, compresi nuovi obblighi di identificazione e più poteri di monitoraggio per i dipartimenti di Giustizia e della Sicurezza nazionale. In questa gestione dei voli senza pilota (“unmanned”) il ruolo guida spetterà a quattro colossi industriali: Boeing, GE, Amazon e Google, che al Faa Unmanned Aircraft Systems Symposium di Baltimora hanno annunciato che finanzieranno e svilupperanno un sistema privato per la gestione del traffico aereo di bassa quota con velivoli senza pilota – Unmanned Traffic Management (UTM) system – e, in alleanza con la Nasa, avvieranno i test nel giro dei prossimi tre mesi, con l’obiettivo di …
Da @StartMagNews di Patrizia Licata – 19.03.2018
Si parla di: droni commerciali, trasporto, logistica, delivery drone, cargo, rotte commerciali, amazon, general electric, google, UAS

Verizon testa un drone ala fissa da 90 kg per le operazioni di soccorso .@DronEzine

Rispetto al classico multicottero, un drone ad ala fissa – specie se accoppato a un motore a scoppio – offre una autonomia e una capacità di sorvolo del territorio decisamente superiore.
Ecco quindi che Verizon Wireless, grande provider di connettività statunitense, ha scelto proprio un tuttala da 90 kg per dare una prima risposta in caso di emergenze come inondazioni, terremoti e uragani.
Lo scopo della macchina in fase di test non è tanto quello di cercare i dispersi quanto piuttosto quello di dare connettività wireless alle persone colpite dal disastro e ai soccorritori. Una attività che sta particolarmente a cuore a Verizon, che ha già fatto in passato test simili, sempre…
Da @DronEzine di Luca Masali – 16.03.2018
Si parla di: drone ala fissa, payload, operazioni di soccorso, emergenze, protezione civile, uas, connessione 4G, multicottero

#droni L’occhio invisibile di ISTAR .@Socialnews_IT

L’occhio invisibile di ISTAR

In tutto il mondo volano migliaia di apparecchi volanti a controllo remoto delle più disparate dimensioni. In questi ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio incremento della produzione e vendita di questi velivoli, da quelli giocatolo che vediamo nei negozi a vere e proprie macchine in grado di sorvegliare ampie porzioni di territorio o di compiere attacchi mirati con le armi più sofisticate. Stiamo parlando dei droni o UAS (Unmanned Aircraft System) come vengono indicati nel gergo tecnico…

Da @Socialnews_IT di Enrico Malgarotto – 19 dicembre 2017

LEGGI TUTTO su SOCIALNEWS

Si parla di: droni militari, sistemi di controllo, uas, Unmanned Aircraft System, uav,  General Atomic RQ-1 Predator, Northrop Grumman Global Hawk, ISTAR, Intelligence Surveillance, Target Acquisition and Reconnaisance

BOEING: IL RIFORNIMENTO DEI CACCIA VIA #DRONE SI APPRESTA A DIVENIRE REALTÀ .@difesa_online

BOEING: IL RIFORNIMENTO DEI CACCIA VIA DRONE SI APPRESTA A DIVENIRE REALTÀ

Boeing ha svelato per la prima volta quello che ritiene il sistema UAS (unmanned aircraft system) più adatto a rifornire i jet della U.S. Navy imbarcati.
Attraverso la MQ-25 competition, la Marina statunitense sta cercando assetti rifornitori senza pilota che estenderebbero le capacità di combattimento dei Boeing F/A-18 Super Hornet, dei Boeing EA-18G Growler e dei Lockheed Martin F-35C. MQ-25 dovrà anche integrarsi perfettamente con i sistemi di lancio e recupero delle portaerei.
“Boeing fornisce velivoli alla …
Da @difesa_online – 19/12/17
Si parla di: boeing, costruttori di aeromobili, droni militari, rifornimento in volo, phantom works, uas, us navy,

#WhiteHouse: Integrare sistemi #aereisenzapilota nello #spazioaereo nazionale

@Agenparl White House: Integrare sistemi aerei senza pilota nello spazio aereo nazionale

(AGENPARL) – White House, 25 ott 2017 – L’aviazione americana è all’orlo di una rivoluzione senza equipaggio. I progressi tecnologici nei sistemi di velivoli senza equipaggio (“UAS”, noto anche come “drones”) hanno permesso a UAS di competere con gli aerei che hanno dominato i cieli americani dalla seconda guerra mondiale attraverso una varietà di applicazioni.

La dimensione compatta e il basso costo di UAS li rendono adatti a supportare le operazioni di risposta e recupero, offrono un nuovo punto di vista per vedere e sperimentare il mondo e svolgere attività cruciali meno costose e meno pericolose.

E gli americani stanno adottando questa tecnologia emergente: oltre seicentomila titolari di UAS sono stati registrati all’Amministrazione federale dell’aviazione (FAA) fino…

Da @Agenparl – 25.10.2017

LEGGI TUTTO su AGENPARL

Si parla di: regole americane sull’uso dei droni, UAS, FAA, amministrazione Trump, Casa Bianca, spazio aereo, sistemi unmanned, sicurezza, dipartimento dei trasporti, delivery drone, droni commerciali, cargo, trasportare merci con drone

L’ #ONU vuole #registrare tutti i #droni del mondo

@DronEzine L’ONU vuole registrare tutti i droni del mondo

ICAO, l’Authority aeronautica globale che appartiene alle Nazioni Unite lavora per crare un unico database mondiale dove registrare tutti i droni, professionali e amatoriali.

L’idea alla base del progetto di ICAO è tutto sommato codivisibile, un passo verso l’auspicabile creazione di regole globali per il volo dei droni, valide per tutti. D’altronde è sotto gli occhi di tutti come la miope e sciagurata decisione di EASA, l’Authority aeronautica europea, di lasciare agli Stati Membri la patata bollente della regolamentazione dei droni sotto i 150 chili (tutti, in pratica) abbia portato a un caos e una babele, dove…

Da @DronEzine di Luca Masali – 09.09.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: ONU, ICAO, EASA, Registrare droni, censire apr, uas, authority, regole mondiali

#Technion: #team #israeliano vince terzo posto in #competizione #internazionale per sviluppo di #aerei #senza #pilota

@siliconwadi_it @TechnionLive Technion: team israeliano vince terzo posto in competizione internazionale per sviluppo di aerei senza pilota

Technion: team israeliano vince terzo posto in competizione internazionale per sviluppo di aerei senza pilota. Un team di studenti israeliani del Technion di Haifa ha sviluppato un sistema aereo autonomo, un drone, che gli è valso il 3° posto in una competizione internazionale per lo sviluppo di un velivolo senza pilota per la ricerca e il soccorso.

Il team è volato in competizione con il sostegno del Ministero israeliano della Scienza e della Tecnologia, come parte del programma governativo per le delegazioni di studenti che affrontano competizioni…

Da @siliconwadi_it – 13.08.2017

LEGGI TUTTO su SILICONWADI

Si parla di: ricerca, sviluppo, innovazione, realizzare aerei senza pilota, unmanned, uas,

DRONE, UAS E UTM, GRANDI AFFARI

#sapritalia CONTROLARE I #SAPR, UNA QUESTIONE DI DINAMISMO E DI SOLDI
Dopo le regole, adesso si deve definire i spazi aerei dedicati ai droni l’UTM (Unmanned Traffic Management). EUROCONTROL è il principale attore aeronautico che sostiene la JARUS e i droni dall’inizio. La Francia e altri paesi sono sempre molto dinamici. L’Italia è sempre rappresentata dalla SAPRITALIA. Abbiamo visto molti presenti attirati dal business. Insomma, una nuova fase si apre…

Da http://www.sapritalia.com Olivier Fontaine – 11.04.2017

LEGGI TUTTO su SAPRITALIA

Si parla di: Regole SAPR, UAS, UAV, RPAS, EUROCONTROL, JARUS, FOCA, PARROT, ENAV, GUTMA