Vola e controlla: da Siemens il kit che rende i droni autonomi e intelligenti .@FilippoAstone

Sono tanti i settori in cui l’impiego di macchine volanti a pilotaggio remoto per il monitoraggio a fini manutentivi è possibile e conveniente. La tecnologia è già avanti, come dimostra il progetto Siaereo della multinazionale tedesca, che rende possibile lo svolgimento di questi compiti anche da parte di elicotteri “normali”. Ma bisogna fare i conti con una legislazione che fatica a stare dietro all’innovazione
Secondo i dati dell’Unione Europea nel giro di dieci anni il comparto dei droni e dei velivoli autonomi (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto, Sapr) potrebbe rappresentare il 10% dell’intero mercato dell’aviazione civile. Fenomeno che si ipotizza possa avere un impatto economico e occupazionale rilevante, valutato in circa 10 miliardi l’anno e in …

Da @FilippoAstone di Piero Macrì – 1.02.2019

LEGGI TUTTO su INDUSTRIA ITALIANA

Si parla di: posti di lavoro, comparto droni in Italia, Europa, EASA, ENAC, tecnologia, innovazione, Siemens, unmanned aerial vehicle, Camcopter S-100

Annunci

#Drone #anfibio, creato un #prototipo in grado di #nuotare e #volare

@HDblog @JohnsHopkins Drone anfibio, creato un prototipo in grado di nuotare e volare

Spesso vi mostriamo progetti e prototipi riguardanti il segmento dei droni, sviluppi spesso provenienti da team di ricercatori universitari di tutto il mondo, che esplorano tecnologie ed utilizzi alternativi di questi velivoli. Abbiamo scovato nel web una recente creazione ad opera di un team di ricercatori della Johns Hopkins University, parliamo di un drone UUAV di tipo anfibio, in grado di viaggiare sia in aria che sott’acqua.

Il principio di funzionamento risulta garantito dall’utilizzo dell’elica principale e del suo rotore, a differenti velocità a seconda delle condizioni d’utilizzo. Flying Fish, è così che si chiama questo prototipo, è in grado di volare ad una velocità massima di…

Da @HDblog – 13.10.2017

LEGGI TUTTO su HDBlog

Si parla di: Flying Fish, Johns Hopkins University, ricerca, settore droni, sviluppo, innovazione, drone anfibio, ibrido, nuotare e volare, UUAV, Unmanned Aerial Vehicle, Unmanned Underwater Aerial Vehicle, Unmanned underwater vehicles, UUV

Sciami di droni lanciati dai caccia: ecco i Perdix, gli UAV sperimentali degli Usa – VIDEO

.@tiscalinotizie #droni Il Dipartimento della Difesa statunitense sta testando una nuova tecnologia militare che, da qui a breve, potrà essere installata a bordo dei bombardieri o dei caccia ricognitori.

Si tratta di un vero e proprio sciame di mini UAV (unmanned aerial vehicle) ottenuti grazie alla stampa 3D. I mini droni, si nota dal video girato dalle stesse forze armate americane, sono alloggiati in una sorta di “missile” cavo agganciato ad…

Da @tiscalinotizie Redazione Tiscali – 13.01.2017

LEGGI TUTTO su TISCALI News

Si parla di: Perdix, sciame, UAV, unmanned aerial vehicle, China Lake, deserto del Mojave, difesa, mini droni, 3 F/A-18 Super Hornet, Pentagono, Strategic Capabilities Office

L’UK AIRPROX BOARD AVVERTE SUI PERICOLI DI COLLISIONI TRA AEREI E DRONI

.@flyorbitnews #Droni #SenseAndAvoid A luglio sono stati registrati tre incontri ravvicinati tra droni e aerei di linea nei pressi dell’aeroporto londinese di Heathrow. Lo UK Airprox Board lancia un avvertimento sul costante aumento del pericolo di scontri tra droni e aerei nei cieli vicino agli aeroporti.

Il primo episodio è avvenuto il 16 luglio, quando un Airbus A320 e un drone guidato da qualche amatore hanno volato a poco più di 15 metri di distanza. Il secondo è del giorno successivo: un Airbus A319 in fase di atterraggio ad Heathrow è passato a circa 30 metri da

Da @flyorbitnews – 18.11.2016

LEGGI TUTTO su FON FLY ORBIT NEWS

Si parla di: airprox board, pericoli collisioni aerei e droni, sense and avoid, spazio aereo, UK, UAV, Unmanned Aerial Vehicle