I droni che hanno salvato (in parte) Notre Dame .@Agenzia_Italia

Secondo il quotidiano francese Libération, le immagini restituite dai droni hanno permesso ai pompieri di piazzare gli estintori in modo rapido ed efficace. Al contrario, l’utilizzo di un elicottero sarebbe stato meno flessibile e più costoso
Le fiamme che hanno avvolto Notre Dame hanno divorato il tetto, una altissima vetrata, uno tra i più grandi organi a canne del mondo e molto altro. Ma i danni, spiega Quartz, sarebbero stati ancora maggiori se non fosse stato per i droni che i vigili del fuoco parigini hanno fatto…
Da @Agenzia_Italia di SONIA MONTRELLA – 18 aprile 2019
Si parla di: droni notre dame, incendio, Parigi, verifiche strutturali, cattedrale, monitoraggio luoghi, telecamera termica, termocamera
Annunci

Viadotto, “un azzardo riaprirlo”. Nuove foto dal drone: calcestruzzo si sbriciola .@Corrierearezzo

Le nuove foto scattate dal drone sul viadotto Puleto mostrano perfino i granelli di sabbia del calcestruzzo che si sfalda”.

Chi le ha potute vedere, in questi giorni frenetici di valutazioni e di attesa, lo afferma con una certa dose di preoccupazione.

L’apparecchio volante messo di nuovo in azione dai consulenti della Procura di Arezzo, avrebbe restituito immagini impietose degli appoggi, gli elementi architettonici che sorreggono la vecchia e consumata costruzione viaria chiusa dal 16 gennaio.

Nuovo rinvio quindi sulla decisione se riaprire o no la E45 nel tratto tra Valsavignone e Canili, che tanti…

Da @Corrierearezzo – 29.01.2019

LEGGI TUTTO su CORRIERE DI AREZZO

Si parla di: monitoraggio luoghi, controllo del territorio, infrastrutture, viadotti, ponti, verifiche strutturali

Droni per salvare i ponti: a un mese dal crollo di Genova esplode l’interesse per le ispezioni volanti .@DronEzine

Mentre a Piacenza partono le sperimentazioni sul campo per affiancare i droni alla rosa di strumenti in mano agli ingegneri incaricati di verifiche e manutenzione dei ponti, di droni per salvare i ponti se ne è parlato in un convegno organizzato da Mirumir (Dronitaly) nella sede ANCI di Milano. Tra i relatori il professor Gianpaolo Rosati, uno dei tre periti incaricati dal Tribunale di Genova per le perizie sul Ponte Morandi.
I droni avrebbero potuto dare l’allarme per tempo e evitare le vittime del crollo del viadotto Morandi? La domanda è rimasta senza una risposta, nessuno dei convenuti alla sede milanese dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (tra cui le associazioni di settore Assorpas e Fiapr, ospite speciale il prof. Gianpaolo Rosati, del Dipartimento di Ingegneria Civile ed ambientale del Politecnico di Milano, uno dei tre periti incaricati dal…
Da @DronEzine di Luca Masali – 15.09.2018
Gilet ad alta visibilità, casco di protezione e segnaletica prodotta da achrom – disponibile su http://www.dronefly.shop
Si parla di: monitoraggio luoghi, controllo infrastrutture, ponti, viadotti, verifiche strutturali, ponte morandi, genova, ispezioni con droni

In un video i soccorsi dei vigili del fuoco savonesi sul Ponte Morandi .@ilsecoloxix

Oltre 100 vigili del fuoco, 6 funzionari, 45 squadre, 36 automezzi. Questi i numeri relativi al Comando provinciale dei vigili del fuoco di Savona che, il mese scorso, ha partecipato ai soccorsi in seguito al tragico crollo del Ponte Morandi di Genova.
Cifre che, però, sono diventate volti, storie, emozioni e immagini, durante la serata di venerdì 7 settembre all’Auditorium di Santa Caterina di Finalborgo, nell’entroterra di Finale Ligure. “Per non dimenticare”, il titolo dell’evento, nello stesso giorno della presentazione del progetto del nuovo ponte da parte di Renzo Piano.
Una manifestazione organizzata dall’associazione finalese E20…
Si parla di: Ponte Morandi, Genova, protezione civile, vigili del fuoco, droni, monitoraggio, controllo territorio, verifiche strutturali,

Crolli, i droni salvano chiese e monumenti. “Serve banca dati del rischio” .@Affaritaliani

L’ultimo grave episodio, il crollo della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami ai Fori Imperiali
Il patrimonio culturale italiano sarà difeso anche dal cielo.

I dati raccolti da satelliti e droni, integrati con quelli già presenti nella Carta del Rischio, potranno fornire preziose informazioni per il monitoraggio e la manutenzione programmata di edifici storici, chiese, siti archeologici e proprietà architettoniche vincolate…

Da @Affaritaliani – 07.09.2018

LEGGI TUTTO su AFFARI ITALIANI

Si parla di: monitoraggio luoghi, verifiche strutturali, patrimonio artistico, archeologico, ambientale, chiese, monumenti, edifici storici, palazzi, droni

La devastazione del museo di Rio vista dal drone .@RaiNews

Nelle sue decine di sale il museo conteneva oltre 2 milioni di reperti tra cui un fossile di Homo Sapiens, “Luzia”, vissuto 13 mila anni fa

Queste immagini realizzate con un drone mostrano dall’alto la devastazione provocata dal grave incendio che ha colpito ieri il Museo Nazionale di Rio de Janeiro, il più antico del Brasile e una delle più prestigiose istituzioni di storia naturale ed antropologia delle Americhe. L’ex direttore del museo, Josè Perez Pombal, aveva dichiarato che “non resterà nulla”. “Non ci sarà più niente, le fiamme sono così alte e il fuoco è ovunque, il palazzo brucerà tutto e anche le…

Da @RaiNews 04.09.2018

LEGGI TUTTO su RAI NEWS

Si parla di: riprese aeree con drone, aerofotografia, monitoraggio luoghi, controllo territorio, verifiche strutturali, Museo Nazionale di Rio de Janeiro

Sondrio, controllare i ponti? Ci pensa il #drone .@Giorno_Sondrio

La manutenzione di edifici e infrastrutture è ciò su cui ha scelto di puntare l’amministrazione provinciale con il denaro che resta in capo all’ente
Sondrio, 6 giugno 2018 – L’attività di ispezione e analisi dello stato di salute dei ponti provinciali sarà eseguita dai droni. La valutazione della conservazione delle infrastrutture è stata già avviata nei mesi scorsi e prevista nel bilancio del prossimo triennio da parte della Provincia. In alcuni casi, però, l’indagine non era stata completata per oggettive impossibilità tecniche, che invece i mini aeromobili possono superare…
Da @Giorno_Sondrio di LAURA TADDEI – 6 giugno 2018
Si parla di: monitoraggio luoghi, ispezione, infrastrutture, ponti, verifiche strutturali, analisi, manutenzione, aerofotografia, aeroispezione

Droni sui tetti delle chiese .@firenzetoday

E’ in corso il monitoraggio delle coperture delle chiese che appartengono al Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno.

Nei prossimi giorni le chiese di San Marco, Santa Maria Maddalena de’ Pazzi e San Paolino saranno sorvolate da dei droni per verificare le condizioni dei tetti. Si tratta di un’inedita attività che la Prefettura sta conducendo in collaborazione con il comando provinciale dei vigili del fuoco e la soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Firenze, Prato e Pistoia. L’obiettivo è quello di approfondire la conoscenza dello stato manutentivo e di conservazione delle coperture dei…

Da @firenzetoday – 25 maggio 2018 11:38

LEGGI TUTTO su FIRENZE TODAY

Si parla di: monitoraggio luoghi, chiese, edifici sacri, monumenti, firenze, verifiche strutturali, San Marco, Santa Maria Maddalena dè Pazzi, San Paolino

Bologna, un drone per le Due Torri: dal Comune 45mila euro .@repubblica

Un occhio elettronico verificherà le condizioni del monumento simbolo della città
Sarà l’occhio elettronico di un drone a tenere sotto controllo, per i prossimi due anni, le Due Torri. Il Comune ha infatti affidato alla società Tecno In di Napoli, che in questi anni si è già occupata di verificare le condizioni del monumento simbolo di Bologna, “il servizio di monitoraggio strutturale e geotecnico mediante riprese video e fotografiche con drone di Asinelli e Garisenda”…
Da @repubblica – 13.05.2018
Si parla di: monitoraggio luoghi, controllo del territorio, verifiche strutturali, ispezione monumenti, beni architettonici, sovrintendenza, bologna, sensori geotermici

Viaggio nel cantiere 4.0 tra droni, visori e robot .@sole24ore

Droni che volano sul cantiere controllando i lavori;
sensori applicati a oggetti e persone e che evitano infortuni; visori per la realtà aumentata che rivelano informazioni invisibili a occhio nudo; robot che lavorano in cantiere o che stampano intere case in 3D.
E poi c’è il Bim, il Building information modeling, che è allo stesso tempo il linguaggio e lo strumento per condividere informazioni tra committente, progettista, impresa, fornitori e manutentori.
Ognuna di queste cose è già realtà. «In un cantiere stradale di grandi dimensioni il drone può raccogliere in poco tempo molti dati su movimento terra e rilevati, con costi …
Da @sole24ore di Massimo Frontera 31 marzo 2018
Si parla di: ispezioni, monitoraggio luoghi, controllo cantiere, verifiche strutturali, rilievi 3D, scansione, edilizia, settore edile, costruzioni,  digitalizzazione