Foto e video a pagamento a Piscinas e nel territorio di Arbus! .@SardegnaBlogo

Foto e video a pagamento a Piscinas e nel territorio di Arbus: con una decisione che sta già facendo discutere il Comune di Arbus ha deciso di far pagare da dicembre per ogni set fotografico e video (droni inclusi) a fini commerciali sul proprio territorio, non solo le spiagge di Scivu, Piscinas, Capo Pecora e nella Costa Verde in generale, inclusi gli ex borghi minerari di Ingurtosu e Montevecchio (quest’ultimo però ricade in buona parte in territorio di Guspini).
Regolamento per le riprese a fini commerciali:
In buona sostanza chi da dicembre vorrà utilizzare per fini commerciali le immagini della Costa Verde dovrà pagare da 300 a 1500 euro.  Come funziona? Innanzi tutto si dovrà …
Da @SardegnaBlogo – di DANIELE PUDDU – 6 OTTOBRE 2018
Si parla di: riprese con i droni in Sardegna, regole, permesso comunale, comune, spese, videomaker, promozione territorio, riprese aeree con drone
Annunci

Apple vuole bloccare i voli dei #droni sull’Apple Park .@iPhone_Italia

Un pilota di droni che ha effettuato diversi voli sull’Apple Park ritiene che Apple stia monitorando tutti i voli sul campus e pensa che sia solo questione di tempo prima che vengano utilizzate delle contromisure per bloccare voli futuri.
Duncan Sinfield sottolinea che ora la sicurezza di Apple impiega non più di dieci minuti per raggiungere la sua postazione, indipendentemente da dove si trovi il punto di partenza. In futuro, però, le cose potrebbero peggiorare, tanto da rendere impossibile effettuare voli tramite droni sul cielo dell’Apple Park…
Da @iPhone_Italia di Giuseppe Migliorino – 16 aprile 2018
Si parla di: riprese video, videomaker, aerofotografia, riprese dall’alto, privacy, apple park,

#Droni – Wild Ice, pattinando sui ghiacci dell’Alaska .@NatGeoItalia – Video

Wild Ice, pattinando sui ghiacci dell’Alaska

VIDEO In queste ipnotiche riprese selezionate per la National Geographic Short Film Showcase avrete la sensazione di scivolare letteralmente tra i maestosi paesaggi ghiaccciati dell’Alaska
Un manipolo di sportivi avventurosi chiamati backcountry ice skaters indossa pattini da hockey e si lascia scivolare sul ghiaccio di remote aree dell’Alaska. Pochissimi conoscono questa attività sportiva che va alla ricerca del ghiacccio naturale perfetto su fiumi, laghi e lagune del grande Nord, ma lo spettacolo con le riprese dal drone è assicurato mentre i pattinatori scivolano attraverso l’incontaminata natura selvaggia dei paesaggi più belli dell’Alaska…
Da @NatGeoItalia di Christine Blau
Si parla di: documentari, aerofotografia, video con drone in alaska, fotografare, videomaker,

Un #drone #vola sul nuovo #Apple #Campus: ecco il #video!

@techstationit Un drone vola sul nuovo Apple Campus: ecco il video!

Un drone viaggia al di sopra dell’Apple Campus di Cupertino puntando la propria videocamera anche verso il nuovo teatro dedicato a Steve Jobs dove saranno presentati i nuovi iPhone.

Apple si prepara al lancio di iPhone X o iPhone Edition che sarà presentato il 12 Settembre 2017 a Cupertino e non più a San Francisco: infatti sarà la prima grande presentazione che avverrà all’interno dello Steve Jobs Theater che a sua volta si trova nell’Apple Campus (la famosa struttura chiamata “astronave” per via della forma). Non si tratta però di un lancio qualsiasi, infatti nel 2007 fu lanciato il primo iPhone, forse il più grande progetto di Steve Jobs che ha consentito alla …

Da @techstationit di Mattia Speroni – 07 settembre 2017

LEGGI TUTTO su TECHSTATION

Si parla di: monitoraggio luoghi, controllo territorio, video,documentari, videomaker, riprese aeree, aerofotografia, apple campus cupertino, steve jobs theater

#Droni e #Webdesign – Come catturare l’attenzione dei visitatori

Droni e Webdesign – Come catturare l’attenzione dei visitatori

Tra le svariate applicazioni che si possono attribuire ai droni quella che preferisco resta la straordinaria e sorprendente caratura che delle semplici immagini scattate da un drone possono dare al design di un sito web.

Risulta incredibile come delle immagini aeree possano rendere il design di un sito web completamente differente e molto più accattivante rispetto a delle foto tradizionali.

Negli anni ho maturato un’esperienza tale per cui posso fermamente affermare che le immagini rivestono un luogo centrale nel fornire un’identità al nostro sito.

Scattando delle fotografie aeree oppure registrando dei video mentre si sorvola un parco renderà il tutto più interessante per l’utente finale.

I visitatori dei siti web prediligono le immagini e i video alle presentazioni con tanto di excursus storico dell’azienda, pertanto durante la fase di realizzazione dei miei progetti propongo sempre un servizio fotografico con il mio drone DJI Spark (Dalla breve esperienza che ho avuto posso consigliarvi di acquistarlo anche se ho notato notevoli limiti come la scarsa resistenza al vento).

Un altro limite notevole del drone DJI Spark è la scarsa durata della batteria. Seguendo le informazioni fornite da DJi dovrebbe durare 16 minuti ma effettivi sono circa 13 di conseguenza è indispensabile avere altre batterie sostitutive perché 13 minuti di volo sono davvero limitati.

L’applicazione è molto intuitiva e semplice da usare soprattutto in modalità beginner (che ha il limite però di non dare accesso alle funzioni di volo automatico come tap and fly, helix etc e non permette al drone di allontanarsi per più di 30 metri dal telecomando) ma non permette il volo senza gps.

Sono davvero di aiuto le modalità di volo automatico che permettono di fare riprese professionali anche senza avere alcun tipo di esperienza col volo o con qualsiasi tipo di drone, per questo motivo è consigliati ai neofiti che si approcciano per la prima volta al mondo dei droni.

Anche la gesture mode è davvero impressionante soprattutto per l’effetto quasi “fantascientifico” che suscita in coloro che la provano per la prima volta, perchè pilotare un drone attraverso il movimento delle mani non è cosa da tutti i giorni.

Nonostante tutto, questa funzione è abbastanza inutile perché oltre a suscitare stupore non è di grande aiuto, inoltre il drone non è waterproof e bisogna volare solo col bel tempo.

Ho notato inoltre una straordinaria solidità del telaio del drone che permettere di resistere ad urti modesti senza dare segni di cedimento o di rompersi, ed è sempre stato pronto e reattivo ai comandi da me impartiti.

Pilotando col wifi del telefono ad una altezza di circa 24 metri iniziava a perdere il segnale mentre a 30 metri si disconnetteva del tutto, col l’apposito telecomando invece si poteva spingere fino a circa 80 metri mantenendo un’ottima qualità dell’immagine.

Salendo ancora sopra gli 80 metri iniziava a dare scatti o comunque a mostrare una immagine non nitida. Tuttavia subito dopo l’uso non è possibile caricarlo finché non si raffredda, e questo credo sia lo svantaggio più grosso del drone, anche se per caricarsi completamente richiede un tempo di circa 80 minuti.

Essendo un drone piccolo e maneggevole mi risulta semplice entrare all’interno di capannoni senza dare troppo nell’occhio ed è perfetto per fare piccoli progetti o i selfie, sicuramente non è consigliabile per chi deve fare riprese lunghe in zone ventose, ma il rapporto qualità-prezzo è davvero ottimo.

Devo dire che la qualità dell’immagine è davvero ottima e anche la qualità video è davvero soddisfacente. Uscendo dalla modalità beginner diventa tutto più interessante anche i tempi di risposta del drone migliorano e la velocità di movimento può raggiungere fino a 50 km orari.

Il prezzo di circa 549 € è sicuramente un punto di forza di questo drone che però nonostante tutto presenta delle forti limitazioni.

Come accennato in precedenza le fotografie catturano immediatamente l’attenzione del visitatore ed un sito che mostra in bella vista delle foto aeree è in primis sinonimo di serietà ed inoltre lancia un messaggio importante, dicendo che l’azienda in questione ha una forte propensione all’innovazione ed è ben disposta ad investire in pubblicità ed immagine.

Luca Casali Web Designer è il nome del sito web e della pagina Facebook e in cui potrete trovare i progetti da me realizzati e le fotografie da me scattate col drone DJI Spark.

Il #video col #drone che mostra il #paese #dimenticato dell’ #Italia #centrale a un anno dal #sisma

@tpi Il video col drone che mostra il paese dimenticato dell’Italia centrale a un anno dal sisma

Il videomaker Luca Grafner ha documentato lo stato di abbandono del piccolo comune marchigiano di Castelsantangelo sul Nera

Il 24 agosto 2016 un sisma di magnitudo 6.0 colpiva le regioni dell’Italia centrale dando vita a una serie di altri terremoti che hanno scosso le stesse zone a fine ottobre e a inizio 2017 con scosse di varia intensità e procurando ingenti danni.

La prima forte scossa del 24 agosto 2016 aveva l’epicentro situato lungo la Valle del Tronto, nelle Marche, tra i comuni di Accumoli (Ri) e Arquata del Tronto (Ap). Due potenti repliche si susseguirono il 26 ottobre 2016 con epicentri al confine umbro-marchigiano, tra i comuni della Provincia di Macerata di Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera…

Da @tpi – 03.08.2017

LEGGI TUTTO su TPI NEWS

Si parla di: videomaker, riprese aeree, aerofotografia, documentare territorio con drone, monitoraggio, drone journalism, giornalismo, documentario

Modena, seminario CNA sull’uso dei Droni nelle attività d’impresa e professionali

@ModenaToday I #droni al centro di un seminario CNA per fini di attività d’impresa, guardando ad un ampio numero di professionisti come ingegneri, imprese edili e impiantistiche, imprese agricole, fotografi e videomaker.

Di tutte queste utilizzazioni, ma anche delle prospettive future se ne parlerà venerdì 26 maggio dalle 15, nel corso del seminario intitolato “Droni, l’azienda prende il volo”! che si terrà presso la Sala Arcelli di CNA Provinciale , a Modena, in…

Da @ModenaToday – 24.05.2017

LEGGI TUTTO su MODENA TODAY

Si parla di: Modena, seminario, CNA, uso dei Droni, attività d’impresa e professionali, lavoro, tecnologie, innovazione, impresa 4.0, robotica, automatismo, ingegneri, imprese, edilizia, agricoltura, fotografi, videomaker

MILLE MIGLIA, IL VIDEO DAL DRONE DELLA TERZA TAPPA ROMA-PARMA

@RDS_official @millemiglialive #drone Parma – Ecco le splendide immagini dall’alto, riprese da un drone dell’organizzazione, della 90esima Mille Miglia, la gara di regolarità per auto d’epoca che si svolge sulle strade italiane aperte al traffico.

Nella terza tappa, da Roma a Parma, le vetture storiche hanno affrontato la dorsale appenninica con la prima prova cronometrata sul Lago di Vico.

Altre tappe: Viterbo, la città dei Due Papi, Montefiascone e Radicofani, nella Val d Orcia i panorami a…

Da @RDS_official – 21.05.2017

LEGGI TUTTO su RDS.it

Si parla di: Mille miglia, tappa, tour, auto storiche, video, riprese aeree, drone, aerofotografia, video dall’alto, cinema, documentario, videomaker

Il colpo di zanna del narvalo

@NatGeo #drone Da oggi il #narvalo, “l’unicorno del mare”, è un po’ meno misterioso. Finora, ad esempio, gli scienziati non erano mai riusciti a capire di preciso come usasse la sua lunga zanna.

Oggi però una serie di immagini girate nei mari artici mostra un cetaceo che con quel lungo dente che gli esce dalla testa colpisce, con movimenti rapidi e zigzaganti, i merluzzi artici: il colpo immobilizza il pesce che quindi diventa più facile da catturare.

Le riprese sono state effettuate da due droni nello stretto di Tremblay, nei mari del territorio dil Nunavut, all’estremo Nord-est del Canada. Autori, Adam Ravetch del WWF Canada e i ricercatori dell’agenzia canadese per la pesca e gli oceani.

Brandon Laforest, specialista di specie ed ecosistemi artici per il WWF Canada, spiega perché i narvali sono da sempre considerati una specie misteriosa.

“Non saltano come gli altri cetacei, e sono notoriamente timidi”, dice. “Queste osservazioni sull’uso della zanna sono una novità totale”.

Poiché la specie è diffusa in regioni molto remote, studiare il suo comportamento è sempre…

Da @NatGeo di Sarah Gibbens

LEGGI TUTTO su NATIONAL GEOGRAPHIC

Si parla di: narvalo, ambiente, natura, documentari, ricerca, vita marina, documentaristica, videomaker, riprese aeree, video riprese aeorofotografia

Droni, crescono le opportunità nel turismo

@DdW_Innovazione I #droni sono utilizzati sempre più spesso nella promozione turistica e per il turismo interattivo (visite virtuali), anche se si punta ad ampliare il loro impiego nei settori dello spettacolo, dell’agricoltura, della sicurezza pubblica e dell’energia in maniera agevole ed economica

I droni sono destinati a rivoluzionare il mercato del turismo. Prezzi accessibili e facilità di utilizzo permettono a qualsiasi appassionato di registrare video spettacolari, che possono essere usati per promuovere con successo il turismo attraverso la rete.

Ideati inizialmente per finalità meramente militari, attualmente i droni, presentando molteplici funzionalità, vengono applicati a moltissimi aspetti della realtà, grazie alla costante espansione di internet e alla riduzione dei costi: fattori che consentono ai «piloti» e ai fan di droni di connettersi senza difficoltà e condividere le…

Da @DdW_Innovazione – 15.05.2017

LEGGI TUTTO su DIARIO INNOVAZIONE – Tecnologia

Si parla di: Droni, opportunità nel turismo, promozione del territorio, cultura, riprese video, videomaker, aerofotografia, fotografia aerea