#Droni agricoli, il mercato varrà oltre 1 miliardo di dollari entro il 2024 .@DronEzine

Un nuovo studio di mercato sui droni agricoli conferma la crescita costante del settore, con stime che parlano di oltre 200mila unità spedite a livello globale e un mercato dal valore di almeno un miliardo di dollari entro il 2024.
Come accade sempre in questi casi, abbiamo a che fare con numeri stratosferici, ma gli analisti di Global Market Insights hanno svolto uno studio che, a differenza del solito – non fosse focalizzato solo sul numero dei prodotti venduti o sul tipo di equipaggiamento (categoria nella quale di solito viene incluso anche il software) ma hanno preso in considerazione sia i prodotti (sia dal punto di vista hardware, come ad esempio ala fissa o multirotore, che dal lato software, come ad esempio data management o data analytics) che il…
Da @DronEzine Di Edoardo Sorani – 26.02.2018
SI parla di: agricoltura di precisione, precision farming, ensori multispettrali, termici e infrarossi, agronomia, viticoltura, agronomo, contadino, colture, mappatura campi
Annunci

.@Agenzia_Dire #Smartphone, #droni e #robottini, ecco la #vigna 2.0

Smartphone, droni e robottini, ecco la vigna 2.0

ROMA – Da un dispositivo che analizza l’uva e ne invia i dati tramite smartphone consentendo di “stimare” quando sarà pronta per la vendemmia, a robot e droniper monitorare i vigneti. Passando per sensori che, in cantina, tengono sotto controllo i principali indicatori del processo di vinificazione e processi che recuperano gli scarti di produzione e li trasformano in bioplastiche e materiali per l’edilizia.

Sono alcuni degli avveneristici scenari già oggi aperti per la filiera vitivinicola emiliano-romagnola del futuro: più sostenibile, efficiente e tecnologica. Si tratta infatti di alcuni dei primi risultati, al momento sperimentali e di prototipo, ottenuti nell’ambito del progetto di ricerca “Sostinnovi, sostenibilità e innovazione nella filiera vitivinicola“, presentati martedì scorso in un workshop al Tecnopolo di Reggio Emilia.

A fare gli onori di casa, Biogest Siteia, il centro di …

Da @Agenzia_Dire di Mattia Caiulo – 27.11.2017

LEGGI TUTTO su DIRE

Si parla di: agricoltura di precisione, viticoltura, precision farming, viti, vitigni, filari, enologia, grado di maturazione dell’uva

Dalla #zonazione alla #viticolturadiprecisione, #tecnologia e #droni al servizio della #qualità

Dalla zonazione alla viticoltura di precisione, tecnologia e droni al servizio della qualità

’agricoltura di precisione, le zonazioni aziendali, le tecnologie gis e sapr sono le avanguardie della viticoltura e dell’agricoltura del futuro, che contribuiranno anche a creare una ‘credibilità’ della propria filiera e un posizionamento competitivo del sistema vitivinicolo sul mercato nazionale e internazionale

Da qualche anno a questa parte si discute sempre più spesso del bisogno di innovazione in agricoltura.

L’agricoltura di precisione sfrutta tutto ciò che più di recente è stato messo a disposizione dalla tecnologia informatica, elettronica e delle telecomunicazioni, quali ad esempio le tecnologie di guida assistita del trattore, satelliti, mezzi aerei a pilotaggio remoto (droni), sensori di prossimità da terra, tecnologie elettroniche per gestire le macchine operatrici.

In viticoltura in particolare l’utilizzo di droni e sensori da terra potrebbe …

Da http://www.teatronaturale.it di Emiliano Racca – 20 ottobre 2017

LEGGI TUTTO su TEATRO NATURALE

Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, zonazione, viticoltura, fattorie 4.0, industria agro alimentare, droni, contadini, agronomi, viticoltori,

#Droni a raggi #infrarossi in volo sui #vigneti per salvare i #grappoli di #Erbaluce dai #parassiti

@LaStampa Droni a raggi infrarossi in volo sui vigneti per salvare i grappoli di Erbaluce dai parassiti

La tecnologia è già utilizzata dalle aziende francesi

Nel Vercellese la salute e la difesa delle vigne passa anche dall’utilizzo dei droni, che con i loro occhi elettronici stanno sorvolando le piantagioni di Erbaluce docg di Moncrivello e dei paesi circostanti alla ricerca di eventuali parassiti o semplicemente per valutare lo stato delle piante lungo tutte le colline dell’anfiteatro morenico.

Il primo a sperimentare sul campo questa nuova tecnologia è stato il viticoltore Paolo Zaniboni che ha deciso di far analizzare la salute delle proprie piante direttamente da questi «oggetti volanti» telecomandati da terra, strumenti capaci di fotografare durante il volo eventuali anomalie grazie a telecamere termiche e ad infrarossi.

Questi «occhi» guidati da tecnici specializzati riescono inoltre a valutare le condizioni di salute del terreno oltre che delle viti stesse, identificando…

Da @LaStampa di VALENTINA ROBERTO – 28.08.2017

LEGGI TUTTO su LA STAMPA Edizione di Vercelli

Si parla di: agricoltura di precisione, viticoltura, precision farming, farm, fattorie intelligenti, automazione, viti, viticoltori,

Trattamento dei vigneti con i droni

@IntornoTirano @aermatica3d Trattamento dei #vigneti: #sperimentazione con i #droni

Dopo una prima prova “in bianco” andata in scena sabato 27 maggio, dalla prossima settimana si darà inizio a una sperimentazione per testare l’utilizzo dei droni per i trattamenti dei vigneti.

Il progetto di ricerca nasce da una collaborazione tra la Fojanini e una azienda privata l’ Aermatic 3D. La prova, una delle prime in Italia su vigneto, sarà condotta sui vigneti di proprietà della Fondazione Fojanini.

Verranno messe a confronto cinque tesi sperimentali: 3 con il drone con volumi di acqua variabili, 1 linea tradizionale e 1 testimone non trattato.

Sarà applicato un protocollo di difesa biologica, questo perché riteniamo che l’utilizzo dei droni possa agevolare e favorire la conversione biologica delle…

Da @IntornoTirano – FONDAZIONE FOJANINI – 30 05 2017

LEGGI TUTTO su IntornoTirano.it

Si parla di: Trattamento dei vigneti con i droni, agricoltura di precisione, viticoltura, agronomia,

Start up e droni: coltivare i campi diventa “smart”

.@messveneto #droni #PrecisionFarming Lo scenario generale è difficile, ma in agricoltura si affaccia una generazione che scommette su tecnologie e ambiente. E se il Veneto è leader nella produzione di mais, soia e barbabietole da zucchero, il Friuli Venezia Giulia aumenta la superficie coltivata.

Laggiù, tra i campi giallo-verde e le bianche cascine, si alzano neri e silenziosi i droni di ultima generazione. Li pilotano giovani contadini che, al posto della vanga che stringevano i loro nonni, hanno in mano il joystick di comando dei velivoli. Mappano il terreno in vista della semina, dall’alto scattano foto per capire quanta acqua serve per l’irrigazione. A terra intanto i lavoranti ammassano i “tradizionali” covoni di grano: il prodotto però è tutto nuovo, o meglio, è il ritorno alla farina antica, “millesimata”, macinata a pietra, ricca di…

Da @messveneto di Christian Benna – 18.04.2017

LEGGI TUTTO su MESSAGGERO VENETO Edizione Udine

Si parla di: Veneto Agricoltura di precisione, precision farming, agronomia, fattorie smart, Friuli Venezia Giulia, vitigni, viticoltura